immagine lusso

Il sito attento alla natura

"Lega un albero di fico nel modo in cui dovrebbe crescere, e quando sarai vecchio potrai sederti alla sua ombra." Charles Dickens

Registrati o effettua il log-in

vento

LA TOUR EIFFEL E LE TORRI GREEN’N’SMART DELLA VILLE LUMIÉRE

November 12th, 2015 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Con i suoi 324 metri di altezza e le 8.000 tonnellate di peso è il monumento più famoso della Ville Lumiére: è la Tour Eiffel, la torre autoportante di ferro battuto costruita tra il 1886 ed il 1889 in occasione dell’Esposizione Internazionale che, di fatto, diede inizio a quel lungo periodo di pace ed evoluzioni tecnologiche conosciuto come Belle Époque. Proposta per entrare nel novero delle Sette meraviglie del mondo moderno dell’UNESCO, la torre progettata da Gustave Eiffel è, da oggi, non solo il simbolo della Capitale francese, ma anche di “Parigi 2020”. Il progetto ha lo scopo di ridurre i consumi energetici e le emissioni del 25%, dando inizio a quel grande progetto green che sarà rappresentato da 2050 Paris Smart City.

Proprio sulla scorsa di questo restyling green&smart di Parigi, sono state recentemente installate, all’altezza di 122 metri, due turbine eoliche ad asse verticale che, con i loro sette ... vai al blog

tags , , , , , , ,

Dizionario dell’eolico: per saperne di più sul vento

August 22nd, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Oggi vi proponiamo un glossario generale con i termini base del settore eolico.

Pronti? Via!

Anemometro: misura la velocità del vento. Solitamente è installato sopra le torri o sulle cabine di un aerogeneratore perché controlli il rapporto tra vento e produzione di energia.

Atlante eolico italiano: fornisce un calcolo della velocità del vento in tutta Italia e della potenzialità nel settore eolico. Lavora per il Sistema Elettrico nazionale con l’obiettivo di migliorare la distribuzione degli impianti in Italia.

CEI EN 61400: normativa europea che prescrive le regole di progettazione di impianti eolici (esclusi quelli in mare). Purtroppo le pale che rispondono a tutti i criteri del CEI in Italia sono pochissime.

Distribuzione di Weibull: statistiche che prevedono la distribuzione di impianti. Serve a schematizzare la distribuzione del vento in maniera quasi precisa.

Fulmini: sono pericolosissimi per le pale eoliche perché possono creare delle sovratensioni dannosissime per gli impianti.

Generatore elettrico: dispositivo (sincrono o asincrono) che converte l’energia ... vai al blog

Verso l’eolico: i vantaggi e gli svantaggi in Italia

August 16th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Nicola Vargiu su Vimeo ci spiega quali sono i vantaggi dell’eolico e quale sia l’attuale situazione in Italia, in un video breve (2 minuti), semplice ed incisivo dal nome “Verso l’eolico” che vuole spiegare il funzionamento e la destinazione dell’energia eolica.

In effetti, sebbene attualmente l’energia eolica sia ritenuta una delle principali fonti rinnovabili in Europa (la Spagna ha investito tantissimo sull’eolico ad esempio) continua comunque a suscitare diverse polemiche.
I sostenitori ne parlano come una fonte pulita di energia e già solo per questo indiscutibile. I detrattori invece vedono nei parchi eolici un danno al paesaggio che può avere conseguenze anche sul turismo.

Sul sito dell’Anev (Associazione Nazionale Energia del Vento) è possibile consultare un sondaggio condotto dall’Osservatorio Energia su un campione di 800 intervistati, dove si evidenzia come l’80% degli italiani ritenga l’energia eolica come una delle principali fonti energetiche e non ritiene sia dannosa all’ambiente, tantomeno al turismo. Il ... vai al blog

Energia eolica: nuove soluzioni per gli eccessi sugli impianti

July 28th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Il dopo Fukushima ha generato problemi anche nel resto del mondo. Nel caso della Germania ad esempio, in seguito all’incidente nucleare giapponese, dal 2011 sono state chiuse otto centrali nucleari, il che ha avuto delle serie conseguenze sulla politica energetica del Paese, costretto in seguito a riadattare il sistema di produzione energetica per potere ancora rispondere al proprio fabbisogno energetico.

La Germania ha quindi cercato diverse soluzioni come quella di affidarsi ai parchi eolici del nord, dimenticando però di costruire anche dei sistemi per immagazzinare l’energia in eccesso. Ciò comporta che in giornate particolarmente ventose si rischi di mandare in sovraccarico l’impianto, per cui è necessario smistare l’energia ai Paesi di confine (Repubblica Ceca in primis).

C’è da dire però che anche i sistemi cechi sono a rischio di saturazione, in quanto al momento della loro costruzione erano progettati per flussi stabili e continui e non sono pronti a ricevere invece dei ... vai al blog

Tipi di Aerogeneratori

February 3rd, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Una turbina eolica o aerogeneratore trasforma l’energia cinetica posseduta dal vento in energia elettrica, senza l’utilizzo di alcun combustibile, in energia meccanica di rotazione. Quest’ultima a sua volta, grazie all’utilizzo di un generatore, viene convertita in energia elettrica.

Le turbine eoliche possono essere suddivise in due famiglie:

  • Turbine ad asse orizzontale – HAVT
  • Turbine ad asse verticale – VAVT

Le prime, sebbene abbiano il vantaggio di avere le parti meccaniche di movimento collocate  in prossimità del suolo con una relativa facilità in termini di manutenzione ed un maggior risparmio di materiale, hanno una minore efficienza rispetto alle HAVT, motivo che le ha collocate in un settore di mercato minoritario e legato soprattutto alle installazioni urbane (circa il 99% delle pale attualmente in uso appartiene alla prima famiglia di macchine) .

Le turbine ad asse orizzontale sono largamente utilizzate e    possono essere a loro volta suddivise in due categorie:

  • Turbine sopravento
  • Turbine sottovento

Le turbine ad asse orizzontale sopravento, ... vai al blog

Energia eolica: le polemiche sull’energia del vento

January 17th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

In Italia l’energia eolica ha sempre creato polemiche e, ora che sono stati stabiliti degli incentivi, la polemica si è infervorata ancor di più.

I ministri Zanonato, Bray e Orlando hanno infatti ricevuto un messaggio da parte di 13 associazioni impegnate nell’ambito ambientalista, che criticavano la proposta del ministro per lo Sviluppo Economico, per dilazionare gli oneri legati agli incentivi alle energie rinnovabili sulle bollette dell’elettricità.

Ne riportiamo il testo: “Prima ancora di cambiare tempi e regole per il pagamento degli incentivi già assegnati occorre smettere di assegnarne di nuovi. Ci riferiamo all’organizzazione delle aste competitive del prossimo anno per l’assegnazione di ulteriori incentivi alle fonti di produzione diverse dal fotovoltaico. Per il solo eolico on-shore (e per i soli impianti di potenza superiore ai 5 MW) si intendono assegnare altri incentivi a un contingente di 500 MW di potenza”.

Ma immediatamente è arrivata la risposta delle associazioni ANEV, assoRinnovabili e il Coordinamento ... vai al blog

IL VENTO: L’IMPORTANTE RISORSA ENERGETICA

December 20th, 2013 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Il vento è il risultato dell’espansione e del moto convettivo dell’aria causato dal riscaldamento irregolare del Sole su grandi aree della superficie terrestre.

Questo movimento di masse d’aria calde e fredde produce le tipiche aree ad alta e bassa pressione. In presenza di uno squilibrio di pressione atmosferica si origina un moto prevalente con direzione parallela al suolo. Ma ad incidere sul vento non è solamente il gradiente di pressione ma anche una serie di altri fattori quali ad esempio la rotazione terrestre, gli scambi di calore tra superfici a temperature diverse (ad esempio terra mare) , ma anche la topografia e l’orografia della zona. Tutto ciò rende la risorsa vento una delle più difficili da valutare, ad esempio in confronto con quella solare.

 
Al progettista di siti eolici interessano i venti cosiddetti “di superficie” (fino a 500 m dal suolo) che risultano essere disturbati dal suolo e dalla sua rugosità ... vai al blog

logo ok prezzi Vuoi ricevere ogni giorno le notizie sull'ambiente di Ok-Ambiente.com?
Iscriviti al nuovo servizio di NewsLetter!

http://www.wikio.it
logo ok prezzi

Cerca su Okprezzi.it

il sito di comparazione prezzi
La tua pubblicità su Ok-Ambiente.com!

Credits

Powered by
+++Nafta-Net+++

Sponsored by
OkPrezzi.it and BlogoBurn.com

Designed by
m-mstudio.com