immagine lusso

Il sito attento alla natura

"Quando l'ultima fiamma sarà spenta, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce catturato, allora capirete che non si può mangiare denaro." Toro Seduto

Registrati o effettua il log-in

risparmio

Greenbuilding Euromed 2015: a Verona per parlare di architettura sostenibile

September 24th, 2015 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Greenbuild Europe & The Mediterranean, che si terrà a Verona dal 14 al 16 ottobre 2015, porterà in Europa e nel Mediterraneo l’eccellenza dei materiali, del know-how, della tecnologia e dei sistemi per l’ edilizia sostenibile , tra cui sistemi HVAC, elettrodomestici e prodotti in vetro.

Rivolto principalmente a costruttori, architetti, proprietari di immobili, sviluppatori, designer d’interni, ingegneri e produttori di materiali per l’edilizia sostenibile, Greenbuilding Euromed 2015 si appresta a diventare uno degli eventi fieristici di maggior interesse nel mondo dell’architettura sostenibile e del risparmio energetico.

Quali gli argomenti trattati durante la tre giorni veronese?

  1. Sostenibilità e trasformazione delle strutture storiche
  1. Il Protocollo Leed
  1. Lottare per un futuro migliore grazie alla progettazione paesaggistica ad alta efficienza
  1. Cosa serve per essere un’azienda sostenibile?
  1. Oltre il Protocollo Leed, strategie per il successo
  1. Come si creano le città ad impatto positivo?
  1. Basta chiedere alla natura: la ricerca globale di materiali salubri per l’ ... vai al blog

Come riparmiare sui consumi: proposte per l’efficienza energetica

June 30th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Tenendo presente che ogni anno il 36% delle emissioni di Co2 in Europa provengono dal consumo di energia residenziale, è necessario in ogni casa trovare un modo per contenerne l’uso e di conseguenza anche i costi.

Vi diamo qualche consiglio in merito, partendo dalla convenienza degli infissi: per evitare che gli spifferi d’inverno e il sole d’estate entrino in casa sarebbe meglio mettere infissi in legno e PVC con vetri doppi o tripli, materiali isolanti insomma, in modo da contenere l’uso di condizionatori e riscaldamenti, per ridurre i consumi e aumentare l’efficienza energetica.
Se si usano, il consiglio è quello di non eccedere mai nella temperatura del condizionatore: mai scendere sotto i 6 gradi in meno rispetto all’esterno. Inoltre anche una regolare manutenzione dei condizionatori aiuta a mantenere i consumi più bassi.

Per quanto possa sembrare superfluo un tappeto non è solo un accessorio, ma in un ambiente umido è un ... vai al blog

tags , , , , , ,

Sprechi alimentari: quanto cibo buttiamo?

June 9th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

La FAO, Organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa di alimentazione e agricoltura, ha diffuso i risutati di un’inchiesta fatta sugli sprechi alimentari nelle famiglie.

Secondo i sondaggi contenuti nella loro indagine, ogni anno si sprecherebbero in questo modo 550 miliardi di euro in totale, ovvero un terzo del cibo prodotto va a finire nei cestini dell’immondizia.

In Italia la situazione non è da meno; secondo le statistiche del Politecnico di Milano, ogni italiano spreca in un anno 76 kg di cibo, ovvero 6 milioni di tonnellate di cibo in totale e quasi il 30% degli italiani dichiara di gettare una buona quantità di cibo nella spazzatura almeno una volta alla settimana.

Servirebbe innanzitutto portare avanti un percorso di educazione e formazione del cittadino – afferma Franca Braga, responsabile, presso Altroconsumo, del centro di competenza alimentazione e salute -. Ancora oggi molte persone non sanno fare la spesa. La lista degli acquisti è ... vai al blog

tags , , , , , , ,

Biogas: l’energia rinnovabile nell’esempio del Bangladesh

May 2nd, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Il cambiamento climatico che sta vivendo il nostro pianeta ha portato devastanti modifiche dell’ecosistema.

Il Bangladesh è tra le nazioni che più subiscono l’impatto del cambiamento, dovuto in particolare alla deforestazione conseguente all’aumento demografico. Biomassa, gas, petrolio ed elettricità sono le principali fonti di energia ma la richiesta è soddisfatta soprattutto grazie all’importazione.

E’ il motivo per cui anche in Bangladesh si stanno muovendo nella produzione di biogas proveniente dallo sterco di vacca, utilizzato principalmente per gli impianti di illuminazione, oltre che come fertilizzante. Attualmente circa il 25-30% dello sterco viene convertito in energia mentre il restante 70% è utilizzato come fertilizzante.

Il problema principale è il costo troppo elevato degli impianti di trasformazione, per cui il governo assieme ad agenzie private si sta impegnando nella ricerca sulla produzione di biogas a basso costo, muovendosi in due direzioni: agevolare i prestiti per la creazione di impianti domestici e la creazione di impianti ... vai al blog

Impianti di Biogas: grandi finanziamenti in vista

March 31st, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

In un momento di crisi economica come questo anche i governi provano a risparmiare sulle spese statali e uno dei modi più efficenti per risparmiare e allo stesso tempo produrre è quello ipegnarsi nel campo dell’energia rinnovabile, che oltre al vantaggio economico contribuisce anche a mitigare i danni dovuti al riscaldamento globale.

Biogest, che ha lavorato per la costruzione di circa 90 grandi impianti, si sta occupando ora della situazione in Romania. La Banca Commerciale Romena ha annunciato di aver stretto un accordo con First Biogaz, membro della Biogest Austria, per finanziare la costruzione di un impianto nel nord della Romania, per un investimento di circa 6 milioni di euro.

L’impianto riuscirebbe a coprire la richiesta energetica di circa 4.500 famiglie. Fino ad oggi, secondo il dirigente della Banca romena, nessuno aveva investito in energie rinnovabili a causa della difficoltà nell’approvvigionamento delle materie prime, ma adesso sembra che sia arrivato il momento ... vai al blog

Bio-living: le tendenze nel mercato italiano

March 28th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Non è vero che la sostenibilità è un cruccio di pochi. Il bio-living entra sempre di più a far parte delle nostre vite, tanto da diventare studio di importanti agenzie di marketing.

E’ una tendenza nata qualche decennio fa e che si va consolidando nel corso del tempo, sicuramente anche per le nuove necessità, dovute alla crisi finanziaria, di dover risparmiare, riciclare, sfruttare in pieno le risorse che già possediamo e che possono essere ancora utilizzate.

E’ questo il motivo per cui diverse agenzie si stanno occupando delle relazioni che intercorrono in maniera sempre mutevole tra natura, società ed economia e di quanto stiano cambiando gli stili di vita che condizionano necessariamente i processi produttivi. Secondo Astarea, società di ricerche di marketing, le incidenze del bio-living nella produzione sono aumentate in maniera esponenziale, tanto che si sarebbero moltiplicati i settori che utilizzano materiali naturali ed organici, così come si sono moltiplicati i ... vai al blog

Liberalizzazione elettricità e gas: risparmiare sulle bollette

February 15th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Da diversi anni ormai è entrata in vigore la liberalizzazione per i gestori di elettricità e gas, tuttavia a cambiare gestore sono ancora in pochi.

Analizzando i sondaggi di SosTariffe.it dal 2006 al 2012, per quanto riguarda l’elettricità il 22% delle famiglie italiane ha cambiato gestore per approdare ad un operatore del mercato libero, ma con il gas gli italiani sembrano un po’ scettici perché solamente l’11% di loro ha visto nel mercato libero un modo per risparmiare sulle bollette (il che non è comprensibile, le utenze sono praticamente le stesse).

Il mercato energetico in effetti già dal 2006 ha cominciato ad avere successo, superando dopo poco quello del gas, liberalizzato ben quattro anni prima. Basti pensare che ad otto anni dalla liberalizzazione, nel 2011, solo il 10% degli italiani aveva cambiato fornitore di gas, e da allora l’aumento è stato minimo. Mettendo a confronto i dati italiani con quelli di altre ... vai al blog

L’UE richiama l’attenzione di tutti sull’emergenza idrica.

May 27th, 2010 by Diego in Acqua, Ecologia dell'ambiente, Sviluppo sostenibile

L’Unione Europea ci chiede ciò che per qualcuno è uno sforzo insostenibile, un sacrificio assurdo: razionalizzare l’acqua sin dai nostri comportamenti quotidiani.

acquaE non è certo un richiamo alla sporcizia, bensì un monito da cogliere: l’acqua scarseggia, e continuerà a scarseggiare se non iniziamo ad accorciare le nostre rilassanti e piacevoli docce, i nostri bagni a suon di musica di sottofondo.

Negli ultimi mesi si sono verificate piogge molto abbondanti, che a tratti hanno fatto sembrare i mesi primaverili come un inverno dai torrenti in piena.

Ma non basta.

La carenza idrica prende piede in zone sempre più estese dell’Europa, e a dirlo è la stessa Commissione Europea, che ha approntato un apposito dossier, dal quale si deduce che attaverso sforzi considerevoli si può risparmiare sino al 30% del nostro patrimonio idrico: la parola chiave è “abitudine”. Abituarsi a star meno sotto la doccia, o, prima … continua

Il colorato e sorprendente mondo del riciclo artistico…

May 11th, 2010 by Elisa in Curiosità, Ecologia dell'ambiente, Sviluppo sostenibile

In tutto il mondo si respira una nuova linea di tendenza: dare una seconda vita agli oggetti realizzando creazioni originali, colorate ed accattivanti, invece che farli diventare banali rifiuti. Su internet sono centinaia i siti ed i blog in cui vengono mostrate idee e istruzioni per creare simpatici oggetti senza spendere molto.

riciclo creativo Posacenere da lattine di birra, collane da tasti di vecchi pianoforti, portariviste e astucci da bottiglie di plastica, comodini da cassette della frutta, borse e portamonete da contenitori di latte e succhi di frutta, casette per uccellini da vecchi scarponi in cuoio, case da bottiglie di vetro, bed&breakfast da autobus abbandonati: sono solo alcuni degli strabilianti esempi di riciclo creativo di oggetti altrimenti destinati a diventare spazzatura.

Il riciclo creativo è ormai più di una moda: è un nuovo costume che esalta il valore del risparmio, della cura delle cose, del rispetto dell’ambiente. Una bottiglia di plastica per distruggersi ci mette 450 anni in mare, da 100 a 1000 anni sulla terra; un giornale 6 settimane in acqua, da 4 a 12 mesi sulla terra; un contenitore di polistirolo, invece, ci impiega 50 anni.

Per chi non lo sapesse, i rifiuti costituiscono isole galleggianti, il cosiddetto Pacific Trash Vortex (2500 Km di lunghezza per 30 metri di profondità, composto per l’80% … continua

Festival dell’Energia a Lecce: 14-17 maggio 2009.

May 11th, 2009 by Sara in Energie rinnovabili, Sviluppo sostenibile

Si è tenuta in questi giorni, presso il Rettorato dell’Università del Salento, la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del Festival dell’Energia, evento organizzato da Aris – Agenzia di Ricerche, Informazione e Società – in partnership con Assoelettrica, in collaborazione con Federutility e con il patrocinio e la collaborazione di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Lecce e Università del Salento.

Lecce è pronta per ospitare la grande kermesse nazionale che la renderà capitale nazionale dell’energia dal 14 al 17 maggio 2009. Nei quattro giorni del Festival vedremo susseguirsi momenti in cui si parlerà di nucleare, di idrogeno, di auto elettriche, di biochar, di case ecologiche con altri momenti in cui sarà protagonista la geopolitica dell’energia, o la difficoltà di definire le priorità energetiche per il nostro Paese.

festival-energiaAlla presenza di Sandro Frisullo – Vice Presidente e Assessore allo Sviluppo Economico e Industriale della Regione Puglia, Gianni Sergi – Assessore alle Politiche energetiche Provincia di Lecce, Paolo Perrone – Sindaco Comune di Lecce, Domenico Laforgia – Rettore Università del Salento, Francesco De Luca – Direttore Generale Assoelettrica, Biagio Longo – Federutility e Alessandro Beulcke – Presidente Aris, sono stati anticipati alla stampa alcuni dei temi e delle iniziative presenti nel programma del Festival 2009.

Governance, internazionalizzazione, mobilità sostenibile, fonti rinnovabili, efficienza e risparmio energetico sono parte degli argomenti che verranno discussi durante la quattro giorni salentina.
Dibattiti e talk show che vedranno protagonisti nomi importanti italiani … continua

logo ok prezzi Vuoi ricevere ogni giorno le notizie sull'ambiente di Ok-Ambiente.com?
Iscriviti al nuovo servizio di NewsLetter!

http://www.wikio.it
logo ok prezzi

Cerca su Okprezzi.it

il sito di comparazione prezzi
La tua pubblicità su Ok-Ambiente.com!

Credits

Powered by
+++Nafta-Net+++

Sponsored by
OkPrezzi.it and BlogoBurn.com

Designed by
m-mstudio.com