immagine lusso

Il sito attento alla natura

"Lega un albero di fico nel modo in cui dovrebbe crescere, e quando sarai vecchio potrai sederti alla sua ombra." Charles Dickens

Registrati o effettua il log-in

pannelli solari

Fotovoltaico: a Londra il ponte solare più grande del mondo

September 1st, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

L’Europa è sempre all’avanguardia rispetto agli altri continenti quando si parla di energie rinnovabili e sostenibilità.

Lo dimostra l’ultima eccezionale opera costruita a Londra: un ponte fotovoltaico di seimila metri quadri che ricopre la stazione di Blackfriars. Si tratta del ponte fotovoltaico più grande del mondo ed è un edificio sorprendente con i suoi 4.400 pannelli solari, posti come copertura del tetto dell’intera stazione.

E anche i risultati nella distribuzione di energia non sono da meno: i pannelli riescono a trasformare 900.000 kW di energia all’anno riuscendo a ricoprire metà del fabbisogno energetico della stazione, ma soprattutto migliorando la situazione ambientale. Un simile impianto infatti ha un impatto positivo anche sulle emissioni di Co2 riducendole di circa 511 tonnellate ogni anno.

L’amministratore delegato di Solarcentury, Frans van den Heuvel, ha dichiarato: ‘Il nostro lavoro su Blackfriars mostra i due benefici chiave del solare: primo, può essere integrato nell’architettura esistente modificando in modo sbalorditivo ... vai al blog

tags , ,

Auto sostenibili: la Ford ibrida con tetto fotovoltaico

August 23rd, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Le macchine ecologiche non sembrano un obiettivo troppo lontano, ma che vengano poi progettate da una grande multinazionale delle auto sembra fantascienza. Invece è quello che è davvero accaduto in occasione del Consumer Electronics Show di Las Vegas dove la Ford ha proposto un progetto molto interessante condotto in collaborazione l’Istituto di Tecnologia della Georgia.

Si tratta di un modello ibrido con motore a benzina, un motore elettrico e una batteria a litio, in grado di immagazzinare l’energia solare proveniente dal tetto dell’auto completamente rivestito da cellule fotovolcaiche.

Il tetto è rivestito da un convogliatore ottico di energia costituito da delle lenti che riescono ad immagazzinare i raggi solari e che si spostano a seconda dell’eposizione del sole. Ogni giorno è possibile immagazzinare un massimo di 8 kw di energia (4 ore di rete elettrica). In caso di pieno di benzina e 100% di carica elettrica, l’autonomia della macchina può raggiungere anche ... vai al blog

Rinnovabili: in Sri Lanka il primo grattacielo eco-friendly

August 6th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Clima, Energie rinnovabili

Entro il 2016 in Sri Lanka sarà terminato il grattacielo del futuro, il grattacielo eco-friendly.
Si tratta di una struttura completamente ricoperta di piante, il grattacielo verde più alto del mondo. La maestosa struttura unirà l’altezza e l’estetica alla sostenibilità.

Secondo i due team di architetti che lo hanno progettato, Milroy Perera Associates e Maga Engineering, sarà costituito da 46 piani e 164 appartamenti. Il nome sarà Clearpoint Residences e solamente nel progetto ha già vinto un primato: il più alto muro vegetale del mondo, che vuole ridurre l’effetto “isola di calore” sulla città e favorire il raffreddamento degli appartamenti in modo da evitare un consumo eccessivo per climatizzarli singolarmente.

Ma vediamo nel dettaglio quali saranno i veri vantaggi di un grattacielo tutto vegetale: oltre alla già citata climatizzazione naturale sarà costruito un impianto di irrigazione a goccia per mantenere i giardini sempre irrigati cercando di ridurre al minimo gli sprechi ... vai al blog

Impianto fotovoltaico: come si riciclano i pannelli?

April 23rd, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Ad oggi con un modulo fotovoltaico si è in grado di riciclare circa l’80% dell’energia incamerata.
Ma quando un pannello smette di essere utilizzato va a finire nell’enorme massa di rifiuti non riciclabili, perché allora non riciclare anche quello?

Un modulo fotovoltaico è un dispositivo composto da pannelli divisi in celle rivestite di silicio, che serve a proteggere i pannelli dagli agenti atmosferici. Le celle in silicio sono poste tra due lastre di vetro e una pellicola realizzata in materiali polimerici.

Tutti questi materiali potrebbero essere riciclati ma fino a non molto tempo fa al termine del loro percorso diventavano rifiuti; ora anche l’industria del riciclo di moduli fotovoltaici si è messa in moto, sebbene sia ancora all’inizio.

PV Cycle è un programmache sta creando un vero e proprio consorzio al quale aderiscono tutti coloro che sono interessati al riciclo di moduli fotovoltaici. Gli aderenti al programma consegnano i loro pannelli solari, ... vai al blog

Pannelli fotovoltaici: tutte le novità

March 24th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Ognuno di noi ne vorrebbe uno ma c’è qualcosa nei pannelli fotovoltaici che ancora non permette a tutti di adottarli: sono enormi e costano troppo.
Le Università della California e di Oxford hanno trovato un modo per sostituire i pannelli fotovoltaici con celle solari trasparenti o colorate, a seconda dei gusti personali del cliente, che possono essere applicate alle finestre invece che sui tetti. Questa nuova soluzione non solo sarebbe più economica, esteticamente meno invasiva, ma avrebbe addirittura il vantaggio di immagazzinare più energia!

Gli scienziati di Los Angeles hanno trovato un modo per sintetizzare un polimero in uno spray che, applicato sui vetri, assorbe raggi infrarossi e lascia passare i raggi luminosi.
Gli scienziati inglesi si sono spinti ancora più in là, scegliendo vetri di tutti i colori, con una garanzia di efficienza pari a quella dei “pannelli tradizionali”. I prezzi sarebbero quindi molto più contenuti rispetto al vecchio fotovoltaico, ... vai al blog

Obama farà installare nuovi pannelli solari alla Casa Bianca.

October 13th, 2010 by Niccolò in Energie rinnovabili

La diffusione delle rinnovabili deve avvalersi di una buona immagine, data specialmente da parte di chi detiene il potere. Ed è ciò che fa l’esecutivo statunitense.

L’amministrazione Obama intende infatti installare nuovi pannelli solari per promuovere il suo programma di energia pulita.
I pannelli solari sono stati installati alla Casa Bianca nel 1979, dopo varie crisi petrolifere: queste crisi nel 1970 hanno evidenziato la dipendenza dal petrolio degli Stati Uniti.

Jimmy Carter fece installare pannelli solari sulla Casa Bianca per incoraggiare il Paese a diventare energeticamente più indipendente attraverso l’uso domestico di fonti rinnovabili. Tuttavia, sono stati poi smantellati da Ronald Reagan che, dopo il placarsi della crisi petrolifera, ne avvertì l’inutilità.

Ora l’attuale amministrazione ha intenzione di reinstallare i pannelli solari, più precisamente nella prossima primavera. Essi forniscono acqua calda e una piccola quantità di … continua

I nuovi pannelli solari della GreenSun Energy.

September 25th, 2009 by Diego in Energie rinnovabili

Il pannello solare è uno degli strumenti all’avanguardia nel campo delle energie rinnovabili, e di giorno in giorno sta conoscendo un rapido sviluppo, dovuto ai miglioramenti della tecnologia e alla riduzione dei costi.

GSE Red Solar PanelAffinchè un pannello solare possa avere una valida efficienza di accumulo dell’energia solare occorre che i raggi del Sole siano perpendicolari al pannello stesso.

Dunque i pannelli devono essere montati nel rispetto della precedente condizione. Questo impone un limite da cui non si può trascindere. Non tutte le case, e non tutti i tetti sfrutteranno al meglio le potenzialità offerte dai pannelli solari.

Nel fronteggiare questa problematica, la GreenSun Energy, una start-up israeliana, ha sviluppato un nuovo tipo di pannello solare le cui celle hanno la capacità di diffondere la luce su tutto il piano.

Il prototipo è costruito sulla base di pannelli colorati, costituiti da tinture fluorescenti e nanoparticelle metalliche. La funzione dei nuovi pannelli colorati è quella di concentrare la … continua

Pannelli solari dai capelli umani.

September 18th, 2009 by Diego in Curiosità, Energie rinnovabili

Se è vero che nel mondo delle energie rinnovabili le ultime novità hanno dello straordinario, lasciandoci la sensazione che sia possibile ricavare energia da quasi qualsiasi “pozzo”, la scoperta di Milan Karki, 18 anni nepalese, sfiora l’incredibile.

EFG9392 La scoperta ha a che fare con i capelli umani: Milan Karki, grazie alle letture di Stephen Hawking, è riuscito a progettare un sistema di accumulo dell’energia a partire dai capelli dell’uomo.

Alcuni esperimenti, riportati sui testi del famoso fisico sopra menzionato, mettono in evidenzia la possibilità di raccogliere l’energia statica dei capelli.

In pratica: i capelli sono composti da melanina, la molecola che conferisce loro il colore.

Oltretutto la melanina è un ottimo conduttore elettrico e questa sua proprietà è stata sfruttata per costruire mini pannelli solari. Per ora il pannello ha un costo di 23 sterline, e … continua

logo ok prezzi Vuoi ricevere ogni giorno le notizie sull'ambiente di Ok-Ambiente.com?
Iscriviti al nuovo servizio di NewsLetter!

http://www.wikio.it
logo ok prezzi

Cerca su Okprezzi.it

il sito di comparazione prezzi
La tua pubblicità su Ok-Ambiente.com!

Credits

Powered by
+++Nafta-Net+++

Sponsored by
OkPrezzi.it and BlogoBurn.com

Designed by
m-mstudio.com