immagine lusso

Il sito attento alla natura

"Abbiamo la Terra non in eredità dai genitori, ma in affitto dai figli." Proverbio Indiano

Registrati o effettua il log-in

Natura e ambiente

Crescita e tendenze della bioedilizia nel mondo

September 6th, 2016 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Soluzioni di bioedilizia, le richieste sono in forte aumento. Ad affermarlo è un’indagine di Dodge Data Analytics, dalla quale risulta una domanda più che raddoppiata, nell’ultimo triennio, a livello mondiale. La crescita è del 200% a trimestre. 

La percezione sembra cambiata. Si preferisce spendere di più a metro quadrato pur di assicurarsi un risparmio importante nel corso della vita. E come non essere d’accordo?L’efficienza energetica delle strutture sostenibili, d’atronde, è strettamente legata a diversi benefici – non solo economici – per gli occupanti, che dunque sempre più spesso preferiscono una maggiorazione di spesa iniziale a fronte di una migliore qualità della vita abitativa nel tempo.

I dati di Dodge Data Analytics 

Per stilare il rapporto sulla bioedilizia e fare una stima quanto più verosimile fino al 2018, la Dodge Data Analytics ha intervistato più di 1.000 architetti, ingegneri, imprenditori, proprietari, specialisti e consulenti, provenienti da 69 paesi differenti. E ne è risultato che moltissimi di ... vai al blog

tags , , , , , , , ,

Crescita e tendenze della bioedilizia nel mondo

September 6th, 2016 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Soluzioni di bioedilizia, le richieste sono in forte aumento. Ad affermarlo è un’indagine di Dodge Data Analytics, dalla quale risulta una domanda più che raddoppiata, nell’ultimo triennio, a livello mondiale. La crescita è del 200% a trimestre. 

La percezione sembra cambiata. Si preferisce spendere di più a metro quadrato pur di assicurarsi un risparmio importante nel corso della vita. E come non essere d’accordo?L’efficienza energetica delle strutture sostenibili, d’atronde, è strettamente legata a diversi benefici – non solo economici – per gli occupanti, che dunque sempre più spesso preferiscono una maggiorazione di spesa iniziale a fronte di una migliore qualità della vita abitativa nel tempo.

I dati di Dodge Data Analytics 

Per stilare il rapporto sulla bioedilizia e fare una stima quanto più verosimile fino al 2018, la Dodge Data Analytics ha intervistato più di 1.000 architetti, ingegneri, imprenditori, proprietari, specialisti e consulenti, provenienti da 69 paesi differenti. E ne è risultato che moltissimi di ... vai al blog

tags , , , , , , , ,

SMALTIMENTO AMIANTO 2016

August 30th, 2016 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Quello dell’amianto è un problema ancora particolarmente presente e sentito nel nostro Paese, nonostante le leggi emanate e gli incentivi assegnati negli ultimi anni per il suo smaltimento. L’eternit è ancora presente, tanto negli edifici pubblici quanto nei capannoni industriali, nelle aziende e persino negli edifici residenziali. Spesso ad ostare lo smaltimento del materiale nocivo sono i costi necessari alla bisogna. Per questo motivo, anche per il 2016, sono stati mantenuti ed aumentati dal 36% al 50%, gli incentivi fiscali per i lavori di smaltimento dell’amianto.

Per ovviare al problema dell’amianto ancora presente all’interno degli edifici pubblici, molte Regioni hanno già assegnato dei contributi straordinari proprio dedicati agli interventi di bonifica e smaltimento dell’eternit. Il problema ulteriore, sorto in diverse Regioni, è quello di dover effettuare una mappatura dei siti da risanare, in modo da poterne prima valutare lo stato di conservazione. Per tentare di risolvere il problema il Veneto ha ... vai al blog

tags ,

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI SVILUPPO RURALE 2014–2020

August 26th, 2016 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Adottato il 20 novembre 2015, il Programma Nazionale di Sviluppo Rurale della Commissione Europea punta l’attenzione principalmente sui rischi aziendali, sulla salvaguardia della biodiversità animale e sull’efficienza nell’utilizzo delle risorse idriche. In questo modo saranno novantamila le aziende agricole che beneficeranno di questi aiuti, finalizzati all’attivazione di strumenti di gestione dei rischi, trecentonovantacinquemila gli ettari di terreno che subiranno interventi di efficientamento idrico e trentanove le razze bovine che saranno tutelate in ottica di tutela della biodiversità.

I 22 PROGRAMMI NAZIONALI

Sono ventidue i Programmi attualmente posti in essere nel nostro Paese, centodiciotto a livello europeo, due a livello nazionale e venti a livello regionale. Facile in una Penisola con il 92 per cento della superficie totale che è rurale e tredici milioni di ettari di terreno agricolo, senza contare le duecentoventimila aziende che allevano il bestiame, tutte con un numero medio di bestiame adulto pari a quarantasei unità tra bovini, ovini, ... vai al blog

ECCELLENZA GREEN TRA LE COLLINE SENESI

August 5th, 2016 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Entrata a far parte dei Patrimoni naturali, artistici e culturali dell’Unesco nel 1996, Pienza sorge nella Val d’Orcia, nei pressi di Siena: circondato da colline lussureggianti, tipiche dei panorami toscani, il piccolo comune, il cui territorio è stato insignito della Bandiera Arancione, ha iniziato la propria metamorfosi artistica nel 1462 quando, dopo la visita di Papa Pio II, al secolo Enea Silvio Piccolomini, venne completamente ristrutturato al fine di trasformarlo nella “città ideale” del Rinascimento. Un luogo, Pienza, che pare un piccolo paradiso in terra in cui le tradizioni antiche convivono con le innovazioni del presente, armonizzandosi perfettamente con la natura circostante.

Proprio per questo non sembra strano imbattersi, superata una collina o una curva, in edifici di antica fattura che, tuttavia, mostrano elementi nuovi, moderni. È il caso dell’Agriturismo “Le Checche” che, servendosi dei prodotti forniti da Manni Energy ed Isopan, entrambe controllate del Gruppo Manni, ha trasformato la propria ... vai al blog

Stalle: elementi costruttivi pro efficienza energetica e ben integrati con l’ambiente circostante

November 17th, 2015 by in Energie rinnovabili

Il ruolo delle stalle moderne nel sistema zootecnico

Le stalle ricoprono un ruolo fondamentale all’interno del processo zootecnico, non solo a livello produttivo ma anche ambientale. Non sono più viste come semplice ricovero per gli animali. Sono divenute, nel corso degli anni, ambienti a sempre più alto contenuto tecnologico.

Le nuove realizzazioni sono caratterizzate non più dalla sola prefabbricazione pesante (calcestruzzo precompresso) ma da strutture miste legno lamellare-acciaio. Le coperture, per esempio, necessitano di tecnologie di assemblaggio rapide, leggere, altamente efficienti dal punto di vista energetico e compatibili con la produzione di energia rinnovabile (fotovoltaico e solare termico). Le strutture inoltre devono integrarsi con l’ambiente circostante. D’altronde, dal punto di vista storico-culturale, sono i punti di riferimento dell’ambiente rurale, veri e propri presidi di sostenibilità. Pertanto gli elementi architettonici devono essere adeguati attraverso accorgimenti estetici e costruttivi. Sul mercato sono disponibili, ad esempio, pannelli sandwich isolanti, in metallo e poliuretano, ... vai al blog

Si scrive S/R, si legge sistema rivoluzionario

October 27th, 2015 by in Energie rinnovabili

Il sistema costruttivo a secco è largamente impiegato nel mondo dell’edilizia e viene definito normalmente con l’acronimo S/R (struttura/rivestimento). Nella maggior parte dei casi è caratterizzato da profili in acciaio zincato rivestiti con pannelli isolanti (detti gusci) con buoni livelli di finitura.

Tale sistema sta riscuotendo notevole successo anche in Italia, poiché una delle sue principali peculiarità è la forte resistenza ai sismi, grazie soprattutto alla sua leggerezza ed elasticità strutturale. Ecco un esempio pratico: le pareti tradizionali in muratura arrivano a 145 Kg/m2 mentre le pareti in S/R (a semplice o doppia pannellatura) a 25/50Kg/m2. Non a caso, negli interventi di sopraelevazione e/o ampliamento la tecnica S/R sta dimostrando interessanti margini di sviluppo, grazie alla possibilità di quantificare in modo preciso costi e tempi di lavorazione (il sistema S/R non prevede tempi morti, come per esempio la presa del calcestruzzo o l’asciugatura delle malte).

Oltre all’antisismicità il sistema S/R racchiude al suo interno altre caratteristiche ... vai al blog

Fotocatalisi in architettura

October 20th, 2015 by in Energie rinnovabili

Grazie ai telegiornali ed ai mezzi di comunicazione, la maggior parte di noi ha sentito nominare almeno una volta la parola PM10, meglio definita come particolato atmosferico (PM10 e PM2,5, a seconda della dimensione delle polveri , se inferiore a 10 micrometri o a 2,5 micrometri).

Queste polveri sottili assieme all’ozono e al biossido di azoto sono alcuni degli agenti inquinanti più noti presenti nell’aria che quotidianamente respiriamo. Purtroppo non solo possono compromettere la nostra salute ma anche quella degli edifici in cui viviamo alterandone l’aspetto estetico.

Generalmente tra le prime fonti che generano tali polveri, i trasporti ricoprono un ruolo significativo con circa un 35% sul totale (in Italia). Tra i fenomeni più comuni di degrado che si possono riscontrare sulle facciate degli edifici, c’è l’annerimento delle facciate. Questo richiede, nell’arco degli anni, manutenzione e pulizie costose.  Per cercare di contrastare tale problematiche la ricerca ha portato, soprattutto negli anni 90 ... vai al blog

Amianto: tra criticità (tante), detrazioni fiscali e nuove soluzioni edilizie post-bonifica

October 16th, 2015 by in Energie rinnovabili

Quanto ci costa l’amianto?

In termini di vite umane il costo è salatissimo. Solo in Italia, le vittime di patologie derivanti dall’esposizione all’amianto sono circa 3.000 all’anno (fonte Associazione italiana di oncologia medica - Aiom). Da quando, nel 1901, l’austriaco Ludwing Hatshek brevettò il cemento amianto, lo sfruttamento di questo materiale è stato notevole: grazie alla sua buona resistenza al calore e alla sua struttura fibrosa, infatti, trova rapidamente impiego in diversi settori, dal vestiario all’oggettistica. La commercializzazione procede spedita sino agli anni ’80, quando viene sostituito da altre fibre non cancerogene. Sì, perché la sua pericolosità per la salute viene individuata già negli anni ’30 in Inghilterra, grazie a studi pionieristici che dimostrarono la correlazione tra la presenza di amianto e l’insorgenza di tumori. Nel 1943 la Germania fu la prima a riconoscere un risarcimento ai lavoratori colpiti da cancro al polmone e mesotelioma provocati della loro esposizione alla fibra sui ... vai al blog

Il Carapace della cantina Tenute Castelbuono

October 13th, 2015 by in Energie rinnovabili

Aperta  al pubblico il 17 giugno 2012, dopo 6 anni di intensi lavori, la Cantina Carapace Tenuta di Castelbuono è stata realizzata da Arnaldo Pomodoro in collaborazione con l’architetto Giorgio Pedrotti. Si tratta di fatto la prima scultura al mondo nella quale si vive e si lavora. Lo stesso Pomodoro ha dichiarato che: Per la prima volta nella mia vita ho avuto l’emozione di poter camminare, parlare e bere all’interno di una mia opera”.

La cantina sorge all’interno dei 30 ettari della tenuta Castelbuono, nei comuni di Bevagna e Montefalco, al centro dell’Umbria e a pochi chilometri da Assisi, ed è di proprietà della famiglia Lunelli (da tre generazioni alla guida delle Cantine Ferrari) per i quali l’artista Pomodoro realizzò la scultura “Centenarium”. L’edificio-scultura spicca tra le vigne anche grazie ad un enorme dardo rosso fuoco conficcato nel terreno, ha la caratteristica forma del carapace, il quale sorge ... vai al blog

logo ok prezzi Vuoi ricevere ogni giorno le notizie sull'ambiente di Ok-Ambiente.com?
Iscriviti al nuovo servizio di NewsLetter!

http://www.wikio.it
logo ok prezzi

Cerca su Okprezzi.it

il sito di comparazione prezzi
La tua pubblicità su Ok-Ambiente.com!

Credits

Powered by
+++Nafta-Net+++

Sponsored by
OkPrezzi.it and BlogoBurn.com

Designed by
m-mstudio.com