immagine lusso

Il sito attento alla natura

"Quando l'ultima fiamma sarà spenta, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce catturato, allora capirete che non si può mangiare denaro." Toro Seduto

Registrati o effettua il log-in

Francia

Schneider Electric: colonnine intelligenti per ricaricare veicoli elettrici.

May 12th, 2010 by Diego in Curiosità, Ecologia dell'ambiente, Energie rinnovabili

Il gruppo Schneider Electric, francese ma di ampiezza internazionale, propone un importante esperimento nell’ambito della ricarica dei veicoli elettrici.

ricariche-auto-elettricheIl progetto delle colonnine ricaricanti, che dovrebbero ammontare a 135, e che sono state installate nei pressi delle aziende che collaborano con la Schneider e nelle zone residenziali di Strasburgo che partecipano ai test, si pone sulla linea dell’accordo tra Edf e Toyota per concretizzare il progetto di vetture ibride plug-in.

Queste vetture quindi saranno la cavia principale per mettere alla prova le colonnine Schneider, la loro efficienza e utilità in prospettiva.

Ogni colonnina memorizzerà tutte le informazioni sul proprio utilizzo, e soprattutto fornirà prestazioni adeguate al carico energetico di cui la vettura ha bisogno. La … continua

tags , , , , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

Francia: bocciata la “carbon tax”.

January 1st, 2010 by Diego in Aria, Clima, Ecologia dell'ambiente, Sviluppo sostenibile

La Corte costituzionale francese ha bocciato la carbon tax che avrebbe dovuto entrare in vigore il primo gennaio, sferrando così un duro colpo al presidente Nicolas Sarkozy che l’aveva promossa.

“L’importanza delle esenzioni è contraria all’obiettivo di lotta contro il riscaldamento climatico e crea disuguaglianze di trattamento” ha valutato la corte.

“Meno della metà delle emissioni di gas a effetto serra – continuano le motivazioni del Conseil Constitionnel – sarebbe stato sottoposto all’imposizione fiscale”, rendendo così necessaria la censura dell’intero testo.

Con la nuova tassa ogni nucleo familiare avrebbe speso all’incirca 300 euro in più all’anno (32 euro per ogni tonnellata di CO2 prodotta), inducendo così i cittadini a ridurre i propri consumi.

Ma il governo francese è deciso a presentare una nuova versione della carbon tax. I membri del consiglio si sono quindi pronunciati in senso avverso perché hanno … continua

tags , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

COP15, Obama: ”Il tempo delle parole è scaduto. Bisogna agire”.

December 18th, 2009 by Diego in Clima, Sviluppo sostenibile

Così il Presidente americano, a Copenhagen, esprime scelte chiare per aiutare l’ambiente e il clima. Intanto il presidente francese Sarkozy “punta il dito” contro Cina e India. Ma il premier cinese Jiabao spiega le sue ragioni.

”La nostra capacità di adottare azioni collettive è in forse, mentre il mondo ci guarda”, ha aggiunto Obama, parlando di fronte a 120 capi di stato e di governo.

”La sfida che ci troviamo di fronte consiste nella nostra capacità di affrontarla” ha affermato, ribadendo gli impegni che gli Stati Uniti sono disposti a prendere, ”nel quadro di un accordo generale” annunciati ieri dal segretario di stato, Hillary Clinton. Gli Stati Uniti, ha aggiunto, ridurranno le emissioni dei gas a effetto serra ”indipendentemente da ciò che accade a Copenhagen”.

Dopo trattative durate tutte la notte a Copenhagen questa mattina si respirava un’aria di ottimismo in vista dell’accordo. Ma il presidente Nicolas Sarkozy … continua

tags , , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

La scuola collinare di Revin.

September 29th, 2009 by Diego in Curiosità

Se è vero che siamo abituati al pensiero che un paesaggio di rara bellezza venga miseramente rovinato dall’edificazione da parte dell’uomo, la presentazione di ciò che segue potrebbe fornirvi un altro punto di vista, diametralmente opposto al primo.

off01 In Francia, a Revin, è in progetto la costruzione di una scuola completamente immersa nella natura. 

La scuola si chiamerà Jean Moulin High School e comprenderà diversi centri didattici, nonchè campi sportivi e palestre all’aperto.

Il progetto è stato disegnato dalla Off Architecture in associazione con la Duncan Lewis Scape Architecture e Jeans Giacinto, che hanno decretato la fine dei lavori intorno al 2012.

Quasi al pari dell’ Hotel Songjiang, costruito sulla parete di una cava dismessa trasformando ciò che rimaneva di un paesaggio morto in uno spettacolo di colori mozzafiato, la futura scuola superiore di Revin si adagerà perfettamente al pendio di una … continua

tags , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

L’UE e MTV insieme per la Conferenza di Copenaghen.

July 16th, 2009 by Diego in Clima, Sviluppo sostenibile

L’UE e MTV contattano artisti internazionali per fare in modo che giovani spettatori d’ogni parte si mobilitino nel periodo pre-conferenza sul clima di Copenaghen.

MTV_Logo Oggi la Commissione europea e MTV Networks International hanno lanciato la campagna “Play to Stop – Europa per il clima”.

La campagna avrà una durata di sei mesi; mira a sensibilizzare i giovani sui pericoli del cambiamento climatico, e la mobilitazione si riferisce alla fase di preparazione alla Conferenza sul clima di Copenaghen di dicembre. La Conferenza sul clima di Copenaghen, che prosegue sulla strada tracciata dal protocollo di Kyoto, si apre il 7 dicembre.

Il Commissario UE per l’Ambiente Stavros Dimas ha dichiarato: “Oggi i giovani portano con sé il peso degli impatti del cambiamento climatico.

La conferenza di Copenaghen è … continua

tags , , , , , , , , , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

G8: Ban Ki Moon poco soddisfatto.

July 12th, 2009 by Diego in Aria, Clima, Ecologia dell'ambiente

Ban Ki Moon, diplomatico originario della Sud Corea, ora Segretario Generale dell’ONU, non esita a dimostrare la sua insoddisfazione per i risultati citati e aspirati per quanto riguarda il problema del clima, che rappresentava una delle priorità del G8 in corso a l’Aquila.

Bankimoon Innanzitutto pone l’accento sul fatto che gli obiettivi fissati non siano poi così ambiziosi, considerando il fatto che “affrontare il problema del clima è un imperativo morale e politico e una responsabilità storica, per il futuro dell’umanità e del pianeta Terra”.

I leader del G8 hanno concordato di contenere a due gradi centigradi (rispetto all’era pre-industriale) il riscaldamento massimo del pianeta, e hanno fissato come obiettivo a lungo termine il taglio di almeno il 50 % delle emissioni di gas serra entro il 2050, e l’ex ministro degli Esteri sudcoreano ha specificato: “E’ molto più importante che si trovi un accordo su quelli che sono gli obiettivi a medio termine”.

Insomma gli Otto in questo momento riuniti in Abruzzo dovrebbero assumersi più responsabilità e azzardare molto di più, e questo gli chiederà Ban Ki Moon, annunciando anche la convocazione di un summit per il 22 settembre presso il Palazzo di Vetro (sede ONU) cui saranno invitati a partecipare oltre 100 leaders.

Da parte sua, il leader inglese Gordon Brown ha detto di sperare che “tutti i Paesi seduti intorno al tavolo, Usa, Giappone, Germania, Francia, Gran Bretagna, Italia, Canada e Russia, oltre a potenze emergenti come Cina, India, Brasile, Sudafrica, Indonesia e Messico finiranno per condividere l’obiettivo”. Ma e’ un … continua

tags , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

2011: Ecotassa francese sull’uso dei combustibili fossili.

June 28th, 2009 by Sara in Clima

Il governo francese guidato da Nicolas Sarkozy si prepara a varare una Ecotassa. In Francia dal 2011 arriverà l’Ecotassa contro il consumo di energie fossili.

inquinamento_auto La nuova imposta, che dovrebbe entrare in vigore nel 2011, graverà su chi genera emissioni di CO2 e tenterà di spingere ad un minor uso di fonti di energia fossili.

La tassa, che il Governo francese chiama “contributo clima-energia”, vuole imporre un costo per l’uso di carburanti inquinanti, che sarà compensato da sgravi fiscali per mantenere il potere d’acquisto dei cittadini e la competitività delle imprese.

Il ministro dell’Ambiente, Jean-Louis Borloo, ha annunciato che la proposta dovrebbe essere parte delle cinque che costituiranno il “Patto ecologico” che il Presidente … continua

tags , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento
logo ok prezzi Vuoi ricevere ogni giorno le notizie sull'ambiente di Ok-Ambiente.com?
Iscriviti al nuovo servizio di NewsLetter!

http://www.wikio.it
logo ok prezzi

Cerca su Okprezzi.it

il sito di comparazione prezzi
La tua pubblicità su Ok-Ambiente.com!

Credits

Powered by
+++Nafta-Net+++

Sponsored by
OkPrezzi.it and BlogoBurn.com

Designed by
m-mstudio.com