immagine lusso

Il sito attento alla natura

"Abbiamo la Terra non in eredità dai genitori, ma in affitto dai figli." Proverbio Indiano

Registrati o effettua il log-in

energia

A SCUOLA DI ENERGIE RINNOVABILI: IL PRIMO CORSO UNIVERSITARIO IN FRIULI VENEZIA GIULIA

September 10th, 2015 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Apre a Udine la prima Scuola di Introduzione alle Energie Rinnovabili italiana: 35 posti per 4 giorni di formazione e contatto con le aziende.

Le politiche energetiche, l’energia sicura e le rinnovabili, il ruolo della comunità internazionale nello sviluppo sostenibile, la politica energetica dell’Unione europea, una panoramica della gamma di tecnologie commercialmente valide, l’integrazione nella rete delle fonti di energia rinnovabile, i network di elettricità, ovvero quale impatto hanno le fonti rinnovabili di produzione di energia elettrica sulle reti elettriche. È questo il programma della SIER (http://scuola-rinnovabili.uniud.it/), la prima (e unica, per il momento) Scuola di Introduzione alle Energie Rinnovabili organizzata dalle Università di Udine e Trieste con il sostegno di Sissa, IOM-CNR (Istituto Officina dei Materiali del Centro Nazionale di Ricerca) e ICTP (International Centre for Theoretical Physics, Trieste). Il 21 agosto si sono chiuse le iscrizioni al primo corso, in programma dal 14 al 18 settembre a Udine a ... vai al blog

tags , , , , , , , ,

Energie rinnovabili: ecco un buon esempio

August 27th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

La Apple sa primeggiare proprio in tutto, anche nel campo dell’energia verde.
Ogni anno l’EPA, United States Environment Protection Agent, assegna un premio nel campo delle energie rinnovabili, la “Green Power Leadership” e quest’anno il vincitore è stata proprio la Apple, in particolare per la politica sostenibile che sta portando avanti nel centro dati che ha la sua sede nel North Carolina.

La nota azienda americana è diventata in questo modo Green Powerpartner, grazie all’utilizzo di energia verde che nel 2013 è stato di 537di kWh (chilowattora), oltre 285 milioni di kWh in più rispetto al 2012.
Secondo l’EPA la strategia energetica di Apple nei centri dati, negli uffici e nei negozi di tutto il mondo è “net-zero” (utilizza fonti di energia rinnovabile e non produce emissioni di biossido di carbonio) e ha raggiunto l’85% di energia verde in tutti gli Stati Uniti.

I complimenti arrivano anche da parte di Greenpeace: “Il ... vai al blog

tags , , , ,

Auto sostenibili: la Ford ibrida con tetto fotovoltaico

August 23rd, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Le macchine ecologiche non sembrano un obiettivo troppo lontano, ma che vengano poi progettate da una grande multinazionale delle auto sembra fantascienza. Invece è quello che è davvero accaduto in occasione del Consumer Electronics Show di Las Vegas dove la Ford ha proposto un progetto molto interessante condotto in collaborazione l’Istituto di Tecnologia della Georgia.

Si tratta di un modello ibrido con motore a benzina, un motore elettrico e una batteria a litio, in grado di immagazzinare l’energia solare proveniente dal tetto dell’auto completamente rivestito da cellule fotovolcaiche.

Il tetto è rivestito da un convogliatore ottico di energia costituito da delle lenti che riescono ad immagazzinare i raggi solari e che si spostano a seconda dell’eposizione del sole. Ogni giorno è possibile immagazzinare un massimo di 8 kw di energia (4 ore di rete elettrica). In caso di pieno di benzina e 100% di carica elettrica, l’autonomia della macchina può raggiungere anche ... vai al blog

Verso l’eolico: i vantaggi e gli svantaggi in Italia

August 16th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Nicola Vargiu su Vimeo ci spiega quali sono i vantaggi dell’eolico e quale sia l’attuale situazione in Italia, in un video breve (2 minuti), semplice ed incisivo dal nome “Verso l’eolico” che vuole spiegare il funzionamento e la destinazione dell’energia eolica.

In effetti, sebbene attualmente l’energia eolica sia ritenuta una delle principali fonti rinnovabili in Europa (la Spagna ha investito tantissimo sull’eolico ad esempio) continua comunque a suscitare diverse polemiche.
I sostenitori ne parlano come una fonte pulita di energia e già solo per questo indiscutibile. I detrattori invece vedono nei parchi eolici un danno al paesaggio che può avere conseguenze anche sul turismo.

Sul sito dell’Anev (Associazione Nazionale Energia del Vento) è possibile consultare un sondaggio condotto dall’Osservatorio Energia su un campione di 800 intervistati, dove si evidenzia come l’80% degli italiani ritenga l’energia eolica come una delle principali fonti energetiche e non ritiene sia dannosa all’ambiente, tantomeno al turismo. Il ... vai al blog

Ue: previsioni sulla produzione energetica

August 13th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

La Commissione Europea ha elaborato lo “EU Energy, Transport and GHG Emissions Trends to 2050” un documento che fa delle previsioni su quello che sarà lo scenario della produzione energetica e delle emissioni di Co2 in Europa nei prossimi decenni.

Il risultato del loro studio evidenzia come l’eolico nei prossimi anni diventerà la principale fonte di energia in Europa, arrivando ad essere in grado di soddisfare il 38% del fabbisogno energetico del nostro continente.

Sebbene riguardo le energie rinnovabili l’Europa sia all’avanguardia anche rispetto al resto del mondo, con le dovute eccezioni di alcune nazioni, come ad esempio l’Italia, che sono ancora indietro rispetto agli standard europei, per quanto riguarda invece le emissioni di carbonio pare che gli obiettivi siano troppo al di sopra delle loro aspettative, o quantomeno delle nostre speranze.

Se nei prossimi anni le emissioni di Co2 dovranno calare del 40% rispettoad oggi, e addirittura dell’85% rispetto agli anni 90 ... vai al blog

Energie rinnovabili: il futuro è trasparente

August 4th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

“Il futuro non è verde, è trasparente!”
E’ il motto della nuova invenzione che sta per rivoluzionare il mondo delle energie rinnovabili.

André Broessel, un eclettico architetto tedesco, è riuscito a mettere a punto dopo anni di esperimenti Rawlemon, una sfera che immagazzina energia solare, in un certo senso la nuova frontiera del fotovoltaico, capace di caricarsi di energia anche quando il sole si sposta.
Una lente sferica infatti riesce ad “inseguire” i movimenti del sole riuscendo a caricarsi di energia durante tutto l’arco della giornata, a differenza dei normali dispositivi fotovoltaici che riescono ad utilizzare solamente l’1% della loro superficie.

In più la sfera di vetro riesce a caricarsi anche con la luce della luna, il che rende le sue capacità di raccolta più potenti del 35% rispetto al fotovoltaico tradizionale. André Broessel già nel 2013 era stato tra i finalisti del premio World Technology Network, ma ha ritenuto di dover ... vai al blog

Energia eolica: nuove soluzioni per gli eccessi sugli impianti

July 28th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Il dopo Fukushima ha generato problemi anche nel resto del mondo. Nel caso della Germania ad esempio, in seguito all’incidente nucleare giapponese, dal 2011 sono state chiuse otto centrali nucleari, il che ha avuto delle serie conseguenze sulla politica energetica del Paese, costretto in seguito a riadattare il sistema di produzione energetica per potere ancora rispondere al proprio fabbisogno energetico.

La Germania ha quindi cercato diverse soluzioni come quella di affidarsi ai parchi eolici del nord, dimenticando però di costruire anche dei sistemi per immagazzinare l’energia in eccesso. Ciò comporta che in giornate particolarmente ventose si rischi di mandare in sovraccarico l’impianto, per cui è necessario smistare l’energia ai Paesi di confine (Repubblica Ceca in primis).

C’è da dire però che anche i sistemi cechi sono a rischio di saturazione, in quanto al momento della loro costruzione erano progettati per flussi stabili e continui e non sono pronti a ricevere invece dei ... vai al blog

Greeneconomy: le nostre performance in ambito energetico

July 25th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Il Global Architecture Performance Index è uno strumento ideato dal World Economic Forum che permette di valutare le performance di ciascun Paese in ambito energetico per poi tradurle in cifre che mettano in evidenza la convenienza (crescita economica ed efficienza), la sostenibilità (ad esempio il controllo delle emissioni di Co2) e la sicurezza (diversificazione delle fonti energetiche e dell’autosufficienza) dell’energia prodotta per i cittadini.

Accenture ha in questi giorni pubblicato l’Edizione 2014 che analizza le strategie energetiche dei governi. In base ai risultati del loro studio è stata stilata una classifica che vede nella top ten degli Stati più sostenibili la Norvegia come regina indiscussa dell’ecologia, seguita da Nuova Zelanda, Francia, Svezia, Svizzera, Danimarca, Colombia, Spagna, Costarica e Lettonia.

Analizzando la classifica è evidente una tendenza degli Stati europei, che occupano addirittura 15 posizioni nella top 20, ad essere più attenti all’ambiente, mentre le ultime posizioni della classifica sono occupate principalmente da ... vai al blog

Energie rinnovabili: le rivoluzionarie batterie a sole e vento

July 23rd, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

E’ stata ideata dalla Università di Harvard una batteria in litio zolfo che immagazzina energia e che dura quattro volte in più del normale. Nature ne riporta l’intera descrizione: è uno studio finanziato dall’Advanced Research Projects Agency-Energy (ARPA-E) del Dipartimento di Energia degli Stati Uniti.

Funzionerebbe grazie alle proprietà elettromagnetiche dei chinoni, di cui la natura è piena, che immagazzinano energia nei fluidi chimici dei serbatoi esterni invece che nel contenitore della batteria. Le batterie immagazzinano quantità maggiori di energia e quindi sono meno costose rispetto a quelle tradizionali.

Il problema del dispositivo sarebbe però il fatto che energia solare ed energia eolica non corrispondono nella potenza e anche la richiesta è variabile; questa batteria potrebbe essere quindi la soluzione al problema.
Già esistono batterie in grado di immagazzinare grandi quantità di energia ma il pregio di questa ultima invenzione sono i costi contenuti, di gran lunga inferiori rispetto agli altri.

Michael Marshak, ... vai al blog

Come riparmiare sui consumi: proposte per l’efficienza energetica

June 30th, 2014 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Tenendo presente che ogni anno il 36% delle emissioni di Co2 in Europa provengono dal consumo di energia residenziale, è necessario in ogni casa trovare un modo per contenerne l’uso e di conseguenza anche i costi.

Vi diamo qualche consiglio in merito, partendo dalla convenienza degli infissi: per evitare che gli spifferi d’inverno e il sole d’estate entrino in casa sarebbe meglio mettere infissi in legno e PVC con vetri doppi o tripli, materiali isolanti insomma, in modo da contenere l’uso di condizionatori e riscaldamenti, per ridurre i consumi e aumentare l’efficienza energetica.
Se si usano, il consiglio è quello di non eccedere mai nella temperatura del condizionatore: mai scendere sotto i 6 gradi in meno rispetto all’esterno. Inoltre anche una regolare manutenzione dei condizionatori aiuta a mantenere i consumi più bassi.

Per quanto possa sembrare superfluo un tappeto non è solo un accessorio, ma in un ambiente umido è un ... vai al blog

logo ok prezzi Vuoi ricevere ogni giorno le notizie sull'ambiente di Ok-Ambiente.com?
Iscriviti al nuovo servizio di NewsLetter!

http://www.wikio.it
logo ok prezzi

Cerca su Okprezzi.it

il sito di comparazione prezzi
La tua pubblicità su Ok-Ambiente.com!

Credits

Powered by
+++Nafta-Net+++

Sponsored by
OkPrezzi.it and BlogoBurn.com

Designed by
m-mstudio.com