immagine lusso

Il sito attento alla natura

"Quando l'ultima fiamma sarà spenta, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce catturato, allora capirete che non si può mangiare denaro." Toro Seduto

Registrati o effettua il log-in

efficienza energetica

Coperture verdi: quando il giardino è sul tetto

February 10th, 2016 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Chi desideri un tetto verde in Italia deve far riferimento alla nuova normativa riguardo a questo tipo di coperture. E’ contenuta nella UNI 11235:2015 ed è entrata in vigore ad ottobre. Ecco cosa prevede.

Sono stati definiti i criteri di progettazione, esecuzione, controllo e manutenzione di coperture continue a verde, in funzione delle particolari situazioni di contesto climatico ed edilizio, oltre che di destinazione d’impiego.

Il Governo Italiano si sta occupando del tema anche a livello fiscale, proponendo la possibilità di portare in detrazione (ipotesi 1: al 65% sino a 15.000€; ipotesi 2: 36% sino a 30.000€) la realizzazione di coperture verdi, le quali dovrebbero sostituire-integrare coperture esistenti, in modo da aumentarne l’efficienza energetica.

Come è fatta una copertura verde

I tetti verdi sono una vera e propria tecnologia di mitigazione paesaggistica e, integrati a giardini pensili, garantiscono risultati sorprendenti: ne è un esempio il “Bosco verticale”, con cui l’architetto Boeri ha vinto il premio per ... vai al blog

tags , , , , ,

L’ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA CAMBIA FACCIA

October 19th, 2015 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Dopo i numerosi cambi di data, da giovedì 1 ottobre 2015 è finalmente entrato il vigore il nuovo Ape, l’attestato di prestazione energetica degli edifici che, da regionale è diventato nazionale, adottando una metodologia di calcolo identica in tutta Italia: questo consentirà la comparazione tra prestazioni e classi di edifici che si trovano in Regioni differenti, superando la precedente frammentazione legislativa.

QUALI SONO LE NOVITÁ DEL NUOVO APE?

  1. Le classi energetiche sono passate da sette a dieci, con l’aggiunta delle A4, A3 ed A2.
  1. L’attestato è stato semplificato ed uniformato per tutto il Paese.
  1. La prestazione energetica viene espressa con l’energia primaria totale e la non rinnovabile.
  1. L’indice di prestazione globale determina la classe dell’edificio.
  1. L’Ape indica le emissioni di anidride carbonica e l’energia esportata.
  1. Gli interventi di miglioria prestazionale sono divisi in ristrutturazioni ed interventi specifici.
  1. Il nuovo Ape contiene uno schema che riporta gli indici di prestazione energetica parziale.

 

MA ... vai al blog

A SCUOLA DI ENERGIE RINNOVABILI: IL PRIMO CORSO UNIVERSITARIO IN FRIULI VENEZIA GIULIA

September 10th, 2015 by Il Blog di Manni Energy in Energie rinnovabili

Apre a Udine la prima Scuola di Introduzione alle Energie Rinnovabili italiana: 35 posti per 4 giorni di formazione e contatto con le aziende.

Le politiche energetiche, l’energia sicura e le rinnovabili, il ruolo della comunità internazionale nello sviluppo sostenibile, la politica energetica dell’Unione europea, una panoramica della gamma di tecnologie commercialmente valide, l’integrazione nella rete delle fonti di energia rinnovabile, i network di elettricità, ovvero quale impatto hanno le fonti rinnovabili di produzione di energia elettrica sulle reti elettriche. È questo il programma della SIER (http://scuola-rinnovabili.uniud.it/), la prima (e unica, per il momento) Scuola di Introduzione alle Energie Rinnovabili organizzata dalle Università di Udine e Trieste con il sostegno di Sissa, IOM-CNR (Istituto Officina dei Materiali del Centro Nazionale di Ricerca) e ICTP (International Centre for Theoretical Physics, Trieste). Il 21 agosto si sono chiuse le iscrizioni al primo corso, in programma dal 14 al 18 settembre a Udine a ... vai al blog

No Attestato di prestazione energetica, no casa

September 26th, 2014 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Da febbraio 2014 chi vende o affitta casa senza consegnare l’Attestato di Prestazione Energetica, dovrà pagare multe da 1.000 a 18.000 euro. La sanzione scatta per entrambe le parti: venditore e compratore o locatore e affittuario”

La legge 9/2014 di conversione del D.L. 145/2013, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.43 del 21702/2014, che riguarda disposizioni per avviare il Piano Destinazione Italia contiene, tra le altre misure, anche alcune modifiche in materia di certificazione energetica ed energie rinnovabili. Una delle più importanti è quella relativa alla modifica all’art. 6 del D.Lgs 192/2005 sull’obbligo di allegare ai contratti di affitto e compravendita l’Attestato di Prestazione Energetica (APE).

La direttiva 2010/31/UE dell’Unione Europea ha sancito l’obbligatorietà degli attestati di prestazione energetica degli immobili in vendita e in affitto, imperativo categorico che anche l’Italia come Paese membro ha recepito.

Dal 21 febbraio 2014, con la conversione in legge del decreto “Destinazione Italia”, è stato confermato infatti l’obbligo di allegare ... vai al blog

È tutta una questione di facciata (ventilata)

September 2nd, 2014 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

La facciata ventilata è un sistema di isolamento efficace che, se correttamente progettato e installato permette di implementare le prestazioni energetiche degli edifici e di migliorare il comfort abitativo. Tra le varie tecnologie capaci di offrire soluzioni per ottenere edifici con alti standard di risparmio energetico e sostenibilità, la scelta della facciata ventilata comporta alcuni vantaggi. Può essere facilmente applicata anche in caso di recuperi o ristrutturazioni edilizie, permette un migliore controllo dei ponti termici e, grazie alla varietà dei materiali impiegabili, consente di avere un risultato estetico personalizzate e di pregio.

Le facciate ventilate stanno suscitando un forte interesse tra gli addetti ai lavori come soluzione che permette di apportare importanti innovazioni da un punto di vista architettonico, della tecnologia e delle prestazioni. Tra i pregi che le facciate ventilate offrono, centrale è il grado di industrializzazione dei componenti e la loro messa in opera a secco: consentono un maggiore ... vai al blog

Edifici a energia quasi zero: nuova opportunità per l’Europa

July 29th, 2014 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

La direttiva europea 2010/31/CE ridefinisce gli standard di efficienza energetica negli edifici: a partire dal 2020 dovranno essere (almeno questo è l’importante obiettivo) a energia quasi zero (EQZE).

La sfida è impegnativa, non c’è dubbio, ma rappresenta una grande opportunità per garantire la crescita sostenibile del settore dell’edilizia.

La direttiva, inoltre, non riguarda soltanto gli edifici di nuova costruzione (per quelli pubblici o a uso pubblico l’obbligo di adeguamento è previsto entro la fine del 2018), ma interessa anche il patrimonio edilizio esistente. Naturalmente ogni Stato membro dovrà preparare un piano di sviluppo che tenga in considerazione le caratteristiche proprie interne e della Comunità tutta.

L’obiettivo che l’Europa si pone è quello, infatti, di stabilire un insieme comune di misure per la promozione dell’efficienza energetica.
Il raggiungimento di tale traguardo comporta diversi vantaggi sia per l’Unione sia per i singoli Stati, poiché garantirebbe lo svincolo dalle importazioni ... vai al blog

Upcycle House, la casa cento per cento riciclata

June 23rd, 2014 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Upcyle-house.-aug.9

Upcycle House è un chiaro esempio di come sia possibile raggiungere importanti traguardi per la riduzione delle emissioni di carbonio e il miglioramento delle prestazioni energetiche attraverso l’utilizzo di materiali da costruzione riciclati. Upcycle House realizzata nella città di Nyborg in Danimarca, nasce dal progetto visionario dello studio Lendager Architect, che con poco meno di 1 milione di corone danesi (circa 134 mila euro), è riuscito a realizzare un’abitazione secondo elevati standard in termini di sostenibilità, efficienza energetica e risparmio economico.

Sia il progetto sia la realizzazione del manufatto si basano sull’applicazione e l’ottimizzazione del concetto di upcycling, l’impiego di materiali destinati comunque a divenire rifiuti, trasformati nuovamente in materiali di alta qualità, reimpiegabili nella realizzazione di altri prodotti, in questo caso una casa. Lo studio Lendager Architect con il supporto della Realdania Byg (una fondazione danese che ... vai al blog

Case realizzate a secco un concetto nuovo che in Italia non decolla se non per le case in legno

May 22nd, 2014 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Le case realizzate a secco sono un’alternativa valida e conveniente alle case tradizionali. In questi ultimi anni, anche in Italia il grande pubblico si sta avvicinando a questa tipologia costruttiva. Le caratteristiche che suscitano maggiore interesse sicuramente sono i ridotti tempi di realizzazione, le buone prestazioni energetiche, le qualità antisismiche e un prezzo competitivo rispetto alle case tradizionali. La tipologia di case a secco sul mercato è molto varia, l’offerta riguarda le case prefabbricate in acciaio, legno, cemento, ciascuna con le proprie caratteristiche e peculiarità.

Nel nostro paese, generalmente, quando si parla di case prefabbricate si pensa alle case in legno, sia perché sono presenti da tempo sul mercato nazionale, sia per la diffusa convinzione che soddisfino meglio le prestazioni in materia di efficienza energetica e sostenibilità ambientale.Tuttavia, oggi, si stanno affermando sul mercato come nuova tendenza nell’edilizia moderna, anche le case realizzate a secco in acciaio, ancora poco conosciute e ... vai al blog

Social housing nuove tecnologie costruttive per l’edilizia popolare e a basso costo

May 16th, 2014 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Dare una definizione precisa ed unica di social housing, non è semplice, nonostante oggi l’argomento sia molto diffuso. Il suo significato varia da nazione a nazione, con differenze talvolta sostanziali. In Italia, per esempio, parlare di social housing, evoca ancora, inevitabilmente, gli alloggi dati in affitto alle famiglie disagiate. La definizione comunemente accettata è quella del Comitato Europeo per la promozione del diritto alla casa, il Cecodhas, che definisce il social housing come “l’insieme delle attività atte a fornire alloggi adeguati, attraverso regole certe di assegnazione, a famiglie che hanno difficoltà nel trovare un alloggio alle condizioni di mercato perché incapaci di ottenere credito o perché afflitte da problematiche particolari”. Il tema del social housing e delle politiche ad esso connesso, è di stringente attualità. In tutta Europa, infatti, nonostante le differenze viste, è diffusa la necessità di attuare politiche che permettano di rispondere alla crescente domanda di alloggi sociali ... vai al blog

Cool Roof, un tetto a prova di caldo (e portafoglio)

April 16th, 2014 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Il cool roof (tetto fresco), rappresenta un’efficace soluzione per ridurre l’effetto “isola di calore” nelle aree urbane ad alta densità e il surriscaldamento estivo dei singoli edifici. Insieme ad altre soluzioni progettuali come le coperture ventilate, i tetti verdi e i giardini pensili, la scelta di soluzioni “cool roof” si sta diffondendo sia negli edifici residenziali sia negli edifici industriali. Soluzione mutuata ed adattata dall’architettura vernacolare dei paesi mediterranei per combattere la calura estiva, l’applicazione è possibile sia in edifici nuovi che in edifici esistenti.

Il cool roof, infatti, è un sistema di coperture in grado di mantenere fresche le superfici esposte, riflettendo la radiazione solare incidente, contribuendo così ad aumentare il comfort degli ambienti interni e permettendo di abbassare i costi dovuti alle spese di raffrescamento degli edifici. Il sistema di raffrescamento passivo “cool roof”, per il suo funzionamento sfrutta materiali ad alta riflettanza solare e ad ... vai al blog

logo ok prezzi Vuoi ricevere ogni giorno le notizie sull'ambiente di Ok-Ambiente.com?
Iscriviti al nuovo servizio di NewsLetter!

http://www.wikio.it
logo ok prezzi

Cerca su Okprezzi.it

il sito di comparazione prezzi
La tua pubblicità su Ok-Ambiente.com!

Credits

Powered by
+++Nafta-Net+++

Sponsored by
OkPrezzi.it and BlogoBurn.com

Designed by
m-mstudio.com