immagine lusso

Il sito attento alla natura

"Abbiamo la Terra non in eredità dai genitori, ma in affitto dai figli." Proverbio Indiano

Registrati o effettua il log-in

carta

Vado a fare shopping… sostenibile!

November 10th, 2010 by Elisa in Curiosità, Sviluppo sostenibile

Volete fare uno shopping sostenibile? Se la risposta è sì, potrete trovare idee accattivanti nel sito “Green Fvg”. Sotto la voce “Shopping, eco-prodotti dall’Italia”, compaiono infatti varie categorie merceologiche contenenti schede di prodotti innovativi, di eccellente design, creati a partire da materiale riciclato.

Il sito greenfvg.it, nato nel novembre 2009, vuol essere portavoce della sostenibilità ambientale e del “buonessere” per la Regione Friuli Venezia Giulia attraverso la libera informazione del web.

Si tratta di una voce autonoma e indipendente che raccoglie le voci dei protagonisti regionali e nazionali delle buone pratiche ambientali.

Cliccando alla voce “Shopping, eco-prodotti dall’Italia”, si accede ad una lista di categorie merceologiche varie, che vanno dall’abbigliamento agli arredi, dai casalinghi ai trasporti.

I prodotti presentati, creati da aziende virtuose sparse in tutto il paese, sono caratterizzati da un alto valore ambientale e da un design unico.

Vediamo quelli che ci sono piaciuti di più (ma, credete, c’è davvero l’imbarazzo … continua

tags , , , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

Al via le “Cartoniadi della qualità” proposte da Comieco.

June 11th, 2010 by Elisa in Ecologia dell'ambiente, Sviluppo sostenibile

Comieco sfida l’Italia proponendo un’interessante competizione: le “Cartoniadi”. Le città in gara saranno 4 ed avranno 1 mese di tempo per migliorare la qualità della raccolta cittadina di carta e cartone: la città vincitrice si aggiudicherà 30.000 euro.

cartoniadiComieco è il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica: raggruppa circa 3.500 aziende della filiera cartaria ed ha come finalità il riciclo e il recupero degli imballaggi di origine cellulosica.

Da vari anni organizza, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e della Federazione Italiana Giuoco Calcio, le Cartoniadi, una competizione virtuosa nella quale, per un periodo definito, gli abitanti delle diverse città coinvolte si impegnano collettivamente per incrementare la raccolta di carta, cartone e cartoncino, con l’obiettivo di vincere gli importanti premi in palio.

L’11 giugno sarà il “Kick off day” dell’iniziativa del 2010, che vedrà in gara quattro comuni in rappresentanza delle 4 macro-aree italiane: Caserta per il Sud, Livorno per il … continua

tags , , , , , , , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

L’inchiesta di Greenpeace sulla sostenibilità degli editori italiani.

May 21st, 2010 by blanche in Ecologia dell'ambiente, Sviluppo sostenibile

Lo stesso giorno in cui viene celebrata l’apertura del Salone del libro di Torino l’associazione ambientalista Greenpeace rende noto il risultato della sua inchiesta presso gli editori italiani. Ecco la domanda posta agli editori: da dove prendete la carta?

greenpeace-L’associazione ha condotto un’inchiesta presso gli editori italiani chiedendo loro se sapevano da dove venisse la materia prima che usano: la carta.

Il risultato che viene fuori è che, purtroppo, la maggior parte di loro non lo sa e questo dato è abbastanza preoccupante.

Ecco i dati che ha raccolto Greenpeace: solamente il 6% degli editori italiani (tra cui Bompiani, Fandango, Hacca e Gaffi) stampa i propri libri su carta sostenibile che aderisce al progetto di Greenpeace “Editori amici delle foreste”.

La maggioranza (il 55% per essere precisi) non ha informazioni chiare sulla provenienza della carta utilizzata. In questo gruppo troviamo i principali editori italiani: Mondadori, Rcs Libri, Gruppo Giunti, Gruppo Mauro Spagnol (precisiamo che da soli valgono più … continua

tags , , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

New York: mai più spreco di carta per gli elenchi telefonici cartacei!

May 10th, 2010 by Diego in Curiosità, Ecologia dell'ambiente

La rivoluzione del web permette ormai di fare a meno di milioni di copie cartacee di cui nessuno fa più uso.

elenchi telefoniciL’elenco telefonico è diventato assolutamente inutile, e soprattutto rappresenta un ingente spreco di carta.

Verizon, gestore telefonico dello Stato di New York, ha deciso di provare ad eliminare questo spreco, e sta quindi attivandosi per non consegnarli più ai suoi abbonati.

Probabilmente questa misura entrerà pienamente in vigore a partire dall’anno prossimo, ma non si tratta di una misura improvvisa e poco ragionata.

Oltre al vantaggio ambientale che se ne trae, infatti, Verizon ha avuto l’accortezza di consultare i suoi abbonati, per capire effettivamente quanto utilizzassero gli elenchi.

Risultato: solamente una persona su nove consulta gli elenchi telefonici cartacei, poichè i “restanti” otto su nove hanno pienamente acquisito una web-attitude … continua

tags , , , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento
logo ok prezzi Vuoi ricevere ogni giorno le notizie sull'ambiente di Ok-Ambiente.com?
Iscriviti al nuovo servizio di NewsLetter!

http://www.wikio.it
logo ok prezzi

Cerca su Okprezzi.it

il sito di comparazione prezzi
La tua pubblicità su Ok-Ambiente.com!

Credits

Powered by
+++Nafta-Net+++

Sponsored by
OkPrezzi.it and BlogoBurn.com

Designed by
m-mstudio.com