immagine lusso

Il sito attento alla natura

"Lega un albero di fico nel modo in cui dovrebbe crescere, e quando sarai vecchio potrai sederti alla sua ombra." Charles Dickens

Registrati o effettua il log-in

Buone pratiche

Bonus facciate: un possibile volano per la riqualificazione edilizia

February 24th, 2016 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Bonus facciate e futuro dell’architettura

Il bonus facciate, se dovesse diventare un provvedimento di legge, indicherebbe una strada nuova e molto interessante per il prossimo futuro dell’architettura: ristrutturare l’immagine dei palazzi e dei quartieri italiani attraverso la riqualificazione delle loro facciate. La proposta è stata avanzata dal Ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, durante il convegno “Le Pmi e la sfida della qualità – un’economia a misura d’Italia” organizzato a Roma, a metà aprile, da Symbola e dalla Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media impresa (Cna).

Da dove nasce l’idea del Ministro Franceschini?

Nel 1997, in Francia, il Ministro Andrè Malraux ha ripreso la legge Hausmann che obbligava i condòmini a rifare almeno una volta ogni 10 anni le facciate dei palazzi. Il risultato è stato incredibile: grazie a tale legge città come Parigi, ingrigite dallo smog, sono tornate a risplendere di colori. Sul piano finanziario, laddove i ... vai al blog

tags , , , , ,

Bonus facciate: un possibile volano per la riqualificazione edilizia

February 24th, 2016 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Bonus facciate e futuro dell’architettura

Il bonus facciate, se dovesse diventare un provvedimento di legge, indicherebbe una strada nuova e molto interessante per il prossimo futuro dell’architettura: ristrutturare l’immagine dei palazzi e dei quartieri italiani attraverso la riqualificazione delle loro facciate. La proposta è stata avanzata dal Ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, durante il convegno “Le Pmi e la sfida della qualità – un’economia a misura d’Italia” organizzato a Roma, a metà aprile, da Symbola e dalla Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media impresa (Cna).

Da dove nasce l’idea del Ministro Franceschini?

Nel 1997, in Francia, il Ministro Andrè Malraux ha ripreso la legge Hausmann che obbligava i condòmini a rifare almeno una volta ogni 10 anni le facciate dei palazzi. Il risultato è stato incredibile: grazie a tale legge città come Parigi, ingrigite dallo smog, sono tornate a risplendere di colori. Sul piano finanziario, laddove i ... vai al blog

tags , , , , ,

Piezoelettricità, la nuova frontiera dell’energia

November 13th, 2015 by in Energie rinnovabili

Quando si parla di energie rinnovabili è facile pensare ai pannelli fotovoltaici o alle pale eoliche, difficilmente si pensa ai generatori piezoelettrici di 4° generazione. L’energia piezoelettrica è tra le fonti meno note al pubblico ma si sta dimostrando molto interessante in settori quali viabilità ed intrattenimento.

La piezoelettricità mette le sue radici nel lontano 1880 con gli esperimenti di Pierre e Jacques Curie e si basa sulla proprietà di alcuni cristalli di generare energia se sottoposti a compressione meccanica. Tra gli oggetti di uso quotidiano che sfruttano tale principio ci sono per esempio gli orologi al quarzo. Ad oggi l’applicazione di generatori piezoelettrici ha avuto costi piuttosto alti anche se studi, come quello condotto dal team della Georgia Tech University, hanno permesso di sviluppare un nuovo tipo di generatore elettrico in piccola scala. Questo piccolo oggetto è in grado di produrre corrente alternata ed incorporabile in qualsiasi materiale. Tale tecnologia attraverso ... vai al blog

tags , , , , ,

Il Carapace della cantina Tenute Castelbuono

October 13th, 2015 by in Energie rinnovabili

Aperta  al pubblico il 17 giugno 2012, dopo 6 anni di intensi lavori, la Cantina Carapace Tenuta di Castelbuono è stata realizzata da Arnaldo Pomodoro in collaborazione con l’architetto Giorgio Pedrotti. Si tratta di fatto la prima scultura al mondo nella quale si vive e si lavora. Lo stesso Pomodoro ha dichiarato che: Per la prima volta nella mia vita ho avuto l’emozione di poter camminare, parlare e bere all’interno di una mia opera”.

La cantina sorge all’interno dei 30 ettari della tenuta Castelbuono, nei comuni di Bevagna e Montefalco, al centro dell’Umbria e a pochi chilometri da Assisi, ed è di proprietà della famiglia Lunelli (da tre generazioni alla guida delle Cantine Ferrari) per i quali l’artista Pomodoro realizzò la scultura “Centenarium”. L’edificio-scultura spicca tra le vigne anche grazie ad un enorme dardo rosso fuoco conficcato nel terreno, ha la caratteristica forma del carapace, il quale sorge ... vai al blog

tags , , , , ,

Linz e “SolarCity”, sostenibilità alla luce del sole

January 29th, 2015 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Tra le azioni di governo del territorio più complesse per un’amministrazione comunale, lo sviluppo urbanistico ricopre un ruolo fondamentale e critico per la salute e per il futuro della comunità. La realizzazione di nuove lottizzazioni in Italia è spesso vista come una mera fonte di guadagno per le casse comunali sempre più vuote, le quali non permettono di realizzare progetti di salvaguardia del territorio e recupero dell’esistente a lungo termine.

Per l’amministrazione, la possibilità che investitori realizzino nuove lottizzazioni rappresenta una duplice occasione: da un lato il realizzare di opere pubbliche e dall’altro lo sfruttamento degli oneri pagati per la costruzione degli edifici. Il problema è che tale fenomeno ha caratterizzato gli anni d’oro della speculazione edilizia e difficilmente si ripeterà nel prossimo futuro. Ma il vero problema è che la speculazione selvaggia ci ha regalato molti edifici inutilizzati, che non aiutano la socializzazione e di fatto non sono performanti dal punto ... vai al blog

tags , , , , , , , ,

Diogene abitazione minimal d’autore

November 18th, 2014 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Il prototipo Diogene è il frutto della ricerca dell’architetto italiano Renzo Piano e il suo staff, in collaborazione con i colleghi Matthias Schuler (società Transsolar, per l’efficienza energetica) e Maurizio Milan (Favero & Milan, per quanto riguarda la statica). Il progetto è interessante in quanto racchiude in sé preziosi spunti di riflessione quali: l’autosufficienza, la sostenibilità e la versatilità abitativa. Il tutto racchiuso all’interno di spazi ridottissimi.

Il prototipo che oggi possiamo vedere, ha messo radici negli anni 60′ e fa parte di un percorso professionale di ricerca e sviluppo. Infatti, in quel periodo Renzo Piano coinvolse gli studenti della Architectural Association di Londra, nella progettazione di una mini-casa a Bedford Square.  Renzo Piano coltiva la sua “ossessione” (come lui stesso l’ha definita) negli anni, sino a giungere nel 2009 al primo prototipo pubblicato sulla rivista Abitare (edizione monografica “Being Renzo Piano”).  Nel 2010 Piano trova  il partner ideale in Rolf Fehlbaum ... vai al blog

tags , , , , , , , , , ,

Life Cycle Assessment, il controllore dell’edilizia

September 24th, 2014 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Il Life Cycle Assessment (Valutazione del Ciclo di Vita) è uno strumento importante per l’attuazione di una politica gestionale corretta del comparto edilizio. La possibilità di controllare e gestire tutte le fasi di un processo edilizio, consente di minimizzare gli sprechi in fase di costruzione e demolizione, ma anche di massimizzare le prestazioni durante la fase d’uso dell’edificio.

L’elevato carico ambientale del comparto edilizio è ormai noto da tempo, e il peso della realizzazione del recupero delle opere architettoniche incide pesantemente sul consumo delle risorse e delle fonti energetiche. Una delle cause principali è dovuta al fatto che in epoca moderna il processo edilizio è stato concepito come sistema lineare aperto, dove la trasformazione delle risorse genera degli scarti difficilmente riutilizzabili e quindi destinati, come i rifiuti, ad aumentare l’impatto ambientale. Oggi, grazie a una nuova consapevolezza in materia di ambiente e alle politiche energetiche, la gestione ... vai al blog

tags , , ,

Isodomus, il futuro che rispetta il passato

September 16th, 2014 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Il rifacimento della copertura del cinema K2, a Verona, recentemente realizzato, rappresenta un esempio di come sia possibile coniugare nuovi concetti costruttivi a esigenze estetiche tradizionali.
Sempre più spesso, infatti, i progettisti si trovano ad affrontare interventi in cui è necessario trovare la giusta integrazione tra le esigenze della vita moderna con materiali e stili architettonici appartenenti al passato. Questo cinema è la prova che si può fare.

L’intervento di rifacimento della copertura, eseguito dalla ditta Targon Lattonerie di Colognola ai Colli (VR), ha interessato l’edificio
del cinema K2, situato nel centro storico di Verona, tra il Convento di S. Bernardino e il chiostro di San Antonio, all’interno di un contesto urbano e architettonico di particolare pregio.
La nuova copertura, che è stata realizzata con il pannello Isopan Isodomus classic monolamiera, è perfettamente integrata con
il contesto urbano circostante e si confonde con le coperture storiche adiacenti. ... vai al blog

tags , ,

Materiali mangia smog, nuovo elisir per l’edilizia

September 15th, 2014 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

L’impiego nel settore edile dei materiali mangia smog (i cosiddetti prodotti foto catalitici) rappresenta una soluzione molto interessante. Per diminuire l’inquinamento, in particolare di quello urbano, questi innovativi materiali giocano un ruolo di primo piano grazie a una tecnologia che unisce le proprietà anti inquinanti a una grande varietà di applicazioni. I prodotti che possono essere realizzati usando i materiali mangia smog sono moltissimi. Per avere un’idea, basti sapere che è possibile realizzare con i materiali foto catalitici tegole, cementi, piastrelle, pitture, vernici, pavimentazioni…

In tutta Europa l’interesse rispetto ai materiali foto catalitici è in rapida ascesa e l’impiego avviene soprattutto nel settore edilizio. È nella realizzazione di prodotti “tradizionali” a cui sono aggiunte nuove funzionalità che i materiali foto catalitici esprimono maggiormente il loro potenziale. L’applicazione di questa tecnologia, permette di ottenere alcune prestazioni specifiche come l’autopulizia, la rimozione di alcune sostanze inquinanti dall’aria e l’autodisinfezione ... vai al blog

tags , , , , ,

Tetti verdi, la città ringrazia

September 12th, 2014 by Il Blog di Isopan in Energie rinnovabili

Negli ultimi anni si parla sempre più di tetti verdi e giardini pensili. L’interesse è dovuto al bisogno crescente di recuperare gli spazi verdi all’interno delle zone molto urbaninizzate, ma non soltanto per limitare l’inquinamento atmosferico, ma anche per creare degli ambienti più vivibili.

Le origini dei tetti verdi si possono far risalire a origini molto lontane, collegate direttamente alla nascita delle prime grandi civiltà. Ma è nei paesi del Nord Europa che la tecnica si è diffusa e affinata, fino a diventare una realtà concreta.

I vantaggi che i tetti verdi possono portare in un contesto urbano sono di diversa natura, in termini economici e ambientali, estesi al singolo edificio e alle aree circostanti.
Grazie alla presenza della vegetazione i tetti verdi sono in grado di migliorare il microclima. Riducono sensibilmente le emissioni di CO2, assorbono alcuni inquinanti presenti nell’atmosfera e ... vai al blog

logo ok prezzi Vuoi ricevere ogni giorno le notizie sull'ambiente di Ok-Ambiente.com?
Iscriviti al nuovo servizio di NewsLetter!

http://www.wikio.it
logo ok prezzi

Cerca su Okprezzi.it

il sito di comparazione prezzi
La tua pubblicità su Ok-Ambiente.com!

Credits

Powered by
+++Nafta-Net+++

Sponsored by
OkPrezzi.it and BlogoBurn.com

Designed by
m-mstudio.com