immagine lusso

Il sito attento alla natura

"Quando l'ultima fiamma sarà spenta, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce catturato, allora capirete che non si può mangiare denaro." Toro Seduto

Registrati o effettua il log-in

Casa ecologica

Chicchi di sole: l’asilo passivo nasce in Toscana

October 4th, 2012 by Sara in Casa ecologica, Energie rinnovabili, Sviluppo sostenibile

“Chicchi di Sole” è uno dei primi asili in Italia ad avere ottenuto la classificazione energetica di “edificio passivo”, ovvero autosufficiente e assolutamente eco-sostenibile.

Inaugurato a Gaiole in Chianti, in provincia di Siena, l’asilo è stato progettato secondo i canoni della bioedilizia ed accoglierà, in quattro aule, 120 bambini dai 3 ai 6 anni.

Include spazi collettivi realizzati in legno, una mensa, una cucina centralizzata per tutte le scuole del comune (in grado di produrre fino a 250 pasti al giorno) e aree verdi esterne, per una superficie complessiva di circa 9500 metri quadri.
Ha un fabbisogno di calore pari a 13,68 Kwh/mq  l’anno e di energia per usi termici pari a 9,23 Kwh/mq l’anno, che in totale corrispondono a 9,8 tonnellate di petrolio all’anno risparmiate.

L’architetto che ha progettato l’istituto, Marco Vannocci, spiega che la scuola è stata realizzata completamente in legno per un maggiore risparmio energetico e con caratteristiche progettuali tali da consentire il collocamento dell’edificio nella categoria “edificio passivo”, ossia con un fabbisogno energetico annuale inferiore a a 15 KWh/mq. … continua

tags , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

Moss Table: produce energia grazie alla fotosintesi delle piante

October 4th, 2012 by Sara in Casa ecologica, Energie rinnovabili, Flora e Fauna

Grazie alla nuova tecnologia chiamata BPV (Bio-Photovotaics-Technology), è possibile convertire l’energia chimica prodotta dalla fotosintesi clorofilliana in energia elettrica utilizzabile.

moss table che produce energia elettrica dalla fotosintesiGli apparecchi BVP generano elettricità a partire dalla fotosintesi di organismi viventi come i muschi, le alghe, i cianobatteri e le piante vascolari.

Il Moss Table ne è un esempio: è un concept che è stato presentato al Fuorisalone di Milano e consiste in un tavolo realizzato con l’utilizzo di muschi che, mediante fotosintesi clorofilliana, diventano produttori di elettricità, sfruttando l’energia proveniente dal sole e la tecnologia del biofotovoltaico.

 

Attraverso la fotosintesi, alghe e piante trasformano la CO2 presente nell’atmosfera in composti organici, usando l’energia del sole e l’acqua, rilasciando O2 nell’atmosfera. Le piante usano queste sostanze organiche che producono (principalmente carboidrati) … continua

tags , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

Vernici ecologiche… per case sane e belle!

November 22nd, 2010 by Elisa in Casa ecologica

Oggi sempre più persone vogliono “reinventare” la propria abitazione in modo creativo e nello stesso tempo rispettare l’ambiente: i muri sono i primi elementi ad essere decorati e pitturati. Ma quali sono le vernici davvero ecologiche che possiamo trovare nei negozi, e come riconoscerle?

I composti organici volatili (solventi) contenuti nelle tradizionali pitture e vernici favoriscono la formazione dell’ozono nell’aria che respiriamo e contribuiscono così all’effetto serra. Alcuni di loro, particolarmente tossici, possono inoltre provocare allergie o disturbi quali ad esempio irritazione agli occhi e all’apparato respiratorio, cefalea, vertigini, perdita di memoria.

Sempre più fabbricanti rimpiazzano dunque i solventi organici con l’acqua (ne rimane però ancora una debole quantità  che si aggira intorno al 5-20% del totale).
Tra di esse, le più ecologiche sono riconoscibili grazie ad un apposito marchio di qualità dell’Unione Europea, l’ECOLABEL.

Il marchio garantisce una sensibile riduzione dell’inquinamento idrico, atmosferico e dei rifiuti, oltre ad una bassissima emissione di composti organici volatili. In Italia sono … continua

tags , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

“Bet on green hotel”, il primo evento italiano sulla gestione sostenibile delle strutture ricettive.

October 13th, 2010 by Elisa in Appuntamenti, Casa ecologica, Energie rinnovabili, Eventi, Turismo sostenibile

Il nuovo modello di albergo che coniuga l’alta qualità e unicità delle strutture con gli standard più alti della gestione responsabile è sempre più in voga. La clientela elevatissima richiede oggi  un connubio tra esclusività, attenzione all’ambiente e profondità dei legami con il territorio: questa domanda non è soddisfatta dal mercato odierno italiano e per questo l’evento che vi descriviamo potrebbe rivelarsi di grande utilità.

L’iniziativa ha già ottenuto un ampio riconoscimento da parte di aziende, associazioni di settore e delle Istituzioni: in particolare gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, del Ministero del Turismo, dell’ENEA, della provincia di Roma e di molte realtà che auspicano uno sviluppo sostenibile del territorio.

La Convention sulla sostenibilità alberghiera e turistica (che si svolgerà a Roma il 19 ottobre 2010) si rivolge in particolare a proprietari e direttori di alberghi, resort, villaggi turistici, camping, agriturismi, ma anche ad architetti, società immobiliari e società di consulenza.

All’interno dell’Auditorium saranno presenti 4 “aree verdi”:

1. Area Espositiva: gli espositori saranno aziende specializzate nell’implementazione di soluzioni strategiche, gestionali e tecnologiche con un alto valore ambientale, che permettano cioè la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili; la … continua

tags , , , , , , , , , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

8-10 ottobre 2010: Klimahouse Umbria per parlare di edilizia sostenibile e risparmio energetico.

October 4th, 2010 by Elisa in Casa ecologica

Nel quartiere fieristico di Umbria Fiere a Bastia Umbra (provincia di Perugia) si svolgerà dall’8 al 10 ottobre 2010 Klimahouse Umbria, un importante evento dedicato al risparmio energetico e all’edilizia sostenibile organizzato da Bolzano Fiere.

Klimahouse è un’importante fiera rivolta ad ingegneri, geometri, architetti, rivenditori, imprese private ed istituzioni pubbliche che si svolge ogni anno in Alto Adige: il suo scopo è la promozione di soluzioni edilizie in grado di garantire sostenibilità, riduzione dei costi energetici e un’ottima climatizzazione dell’ambiente.

Per permettere anche agli operatori del centro e del sud Italia di aggiornarsi sulle ultime innovazioni inerenti ai sistemi, agli impianti ed alle metodologie per il risparmio energetico e l’edilizia sostenibile, è stata ideata nel 2009 Klimahouse Umbria, un’edizione itinerante di questa fiera.

I risultati dell’edizione 2009 di Klimahouse Umbria hanno dimostrato un vivo interesse da parte del centro-sud Italia per le tematiche proposte: 4.500 visitatori provenienti da 16 regioni italiane e 135 aziende espositrici. Per questo motivo Bolzano Fiere ha deciso di … continua

tags , , , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

La stupefacente Casa Uovo: Più volume e meno superficie per abbattere i consumi di energia.

September 28th, 2010 by Elisa in Casa ecologica, Curiosità, Sviluppo sostenibile

Progetto KasaUovo: quattro architetti e ingegneri pratesi hanno inventato la “Casa Uovo”, una casa prefabbricata fatta veramente a forma di uovo, autosufficiente da un punto di vista energetico e antisismica.

Il progetto KasaUovo è nato da un’idea di Roberto Casati sviluppata brillantemente assieme ad un team di giovani professionisti pratesi: Marco Puggelli, Matteo Puggelli e David Santangelo.

L’idea di fondo non è solo la modularità degli impianti che rendono più semplice l’edificazione: un altro importante obiettivo è l’eco-compatibilità ambientale e l’autosufficienza da un punto di vista energetico.

Le caratteristiche principali della KasaUovo sono:

  1. prefabbricazione e modularità: questo consente di avere bassi costi di realizzazione e messa in opera, ed al contempo una personalizzazione nella disposizione delle aperture e degli ambienti interni.
  2. risparmio energetico (casa passiva): ottenuto grazie ad un involucro esterno termoisolante e fonoisolante, ad infissi termoriflettenti, ad una … continua

tags , , , , , , , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

Il compostaggio domestico, una buona pratica per produrre compost in proprio.

September 24th, 2010 by Elisa in Casa ecologica, Curiosità, Sviluppo sostenibile

In natura la sostanza organica prodotta e non più utile alla vita degli organismi superiori (foglie secche, feci, spoglie di animali) viene decomposta da microrganismi e insetti fino ad ottenere acqua, anidride carbonica, sali minerali e humus.

Con il compostaggio si riproduce questo processo in modo più controllato e controllabile e soprattutto con tempi notevolmente ridotti.

Perché dedicarsi alla pratica del compostaggio? Esistono almeno due ottimi motivi per farlo.

Innanzitutto il compost è un ottimo fertilizzante naturale che si ottiene praticamente a costo zero; in secondo luogo esso contribuisce a risolvere il problema della gestione dei rifiuti in quanto lo scarto organico è circa un terzo dei rifiuti urbani totali prodotti. Recuperarlo in proprio significa diminuire i costi di smaltimento, rallentare il riempimento delle discariche e ridurre gli odori e il percolato da esse prodotti.

Come già detto, il compostaggio è un processo naturale nel quale si arriva alla produzione di una sorta di concime detto appunto COMPOST. Affinché tale processo si sviluppi in modo controllabile e in tempi ridotti rispetto a quelli naturali occorre mantenere, nel materiale da compostare, le condizioni di vita ideali per i microrganismi che sono il motore … continua

tags , , , , , , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

Arcosanti: la città tra architettura ed ecologia.

March 22nd, 2010 by Diego in Casa ecologica, Ecologia dell'ambiente, Sviluppo sostenibile

Arcosanti è un laboratorio urbano che sta realizzando un prototipo di arcologia: il progetto di questa città pro-ambiente non ha ancora visto uno sviluppo pieno e radicale, ma l’idea di base coniuga sviluppo e responsabilità ecologica.

arcosantiFinora il progetto è autofinanziato quasi esclusivamente attraverso la produzione e la vendita dei Soleri Wind Bells, campane di ceramica e di bronzo dotate di una sottile vela di metallo che permette loro di suonare con la sola forza del vento.

”Fare di più con meno”: meno risorse energetiche, meno inquinamento, meno spreco di spazio e di materiali. E’ questo l’imperativo base di Arcosanti: la ‘città esperimento’, fondata nel 1970 nel deserto dell’Arizona, lungo l’autostrada che collega Phoenix al Grand Canyon, dall’architetto italiano Paolo Soleri.

Ossia ”un modello di città che coniuga architettura ed ecologia attraverso un processo ciclico di miniaturizzazione, complessità, durata” spiega Marco Felici, ingegnere che si occupa di sviluppo urbano sostenibile e progettazione integrale che è stato allievo di Soleri.

In pratica, in Arcosanti ”si cerca un modello di habitat tridimensionale, complesso e frugale, che concentri le funzioni dell’abitare, evitando la proliferazione di … continua

tags , , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

KlimaHouse 2010: a Bolzano la fiera sull’edilizia sostenibile.

December 13th, 2009 by Sara in Casa ecologica

Dal 21 al 24 gennaio 2010 si terrà la quarta Fiera internazionale specializzata per l’efficienza energetica e la sostenibilità in edilizia.

KlimahouseBolzano, città-capoluogo dell’Alto Adige, rappresenta il luogo ideale per ospitare una fiera sul risparmio energetico nell’edilizia: non esiste un’altra regione italiana che abbia risposto in maniera così determinata alle nuove esigenze di risparmio energetico.

Sopratutto grazie al progetto “CasaClima” (in vigore da 2002), che già anticipa le richieste delle direttive Europee ed informa in maniera semplice il sul consumo energetico dell’edificio.

Dal gennaio 2005 tutte le nuove case costruite in Alto Adige devono rispettare lo standard minimo di risparmio energetico corrispondente alla “CasaClima” di classe C (meno di 70 kWh/m2 all’anno).

L’industria e l’artigianato edile altoatesino sono insieme ai progettisti locali, già coinvolti nel risparmio energetico nell’edilizia da parecchio tempo. … continua

tags , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento

Dalla Coop il più grande impianto fotovoltaico su singola copertura.

December 11th, 2009 by Elisa in Casa ecologica, Clima, Energie rinnovabili

Il nuovo polo logistico di Coop Italia non food di Prato ospita un impianto fotovoltaico della potenza di 2895 kW per una produzione di 3.200.000 kWh di energia elettrica.

impianto-fotovoltaicoE’ grande quanto 5 campi di calcio (primo per dimensione in Italia tra gli impianti montati su singola copertura) e ha una serie di accorgimenti eco-compatibili: caldaie a condensazione, riscaldamento a pavimento, sonde di luminosità per il controllo delle lampade fluorescenti con alimentatori elettronici di classe A.

Questo magazzino, frutto di un investimento di circa 100 milioni di euro, entrerà a pieno regime a gennaio 2010 quando sarà completato l’utilizzo delle scaffalature e saranno trasferite lì le sedi del consorzio logistico e per gli acquisti non alimentari. Da qui si movimenteranno 730.000 metri cubi di merci destinate a rifornire i reparti non food di oltre 1400 punti vendita Coop in tutta Italia.

L’edificio occupa un’area di 100.000 mq circa ed è costituito da un fabbricato ad uso magazzino di 50.000 mq di superficie, da una palazzina uffici di 7.700 mq, da 35.000 mq fra piazzali di manovra e aree di sosta. L’acciaio e l’uso di ampie vetrate … continua

tags , , , , , ,

Vedi i commenti (Nessun commento) - Scrivi un commento
logo ok prezzi Vuoi ricevere ogni giorno le notizie sull'ambiente di Ok-Ambiente.com?
Iscriviti al nuovo servizio di NewsLetter!

http://www.wikio.it
logo ok prezzi

Cerca su Okprezzi.it

il sito di comparazione prezzi
La tua pubblicità su Ok-Ambiente.com!

Credits

Powered by
+++Nafta-Net+++

Sponsored by
OkPrezzi.it and BlogoBurn.com

Designed by
m-mstudio.com